Con i piedi nell'acqua

Oasi di fresco, bagni di sole, momenti di relax e tanto divertimento: per sentirsi in vacanza anche in città

Piccola o grande che sia, una piscina regala sempre frescura, anche solo a vederla. Soprattutto in estate, quando l'afa attanaglia il respiro. E' allora che basta mettere i piedi a mollo per sentirsi subito meglio. Se poi si può fare pure un tuffo, il refrigerio è assicurato.

IN ALTO – Un sogno di mezza estate? Una Jacuzzi a cielo aperto nel pieno centro di Milano. DownTown Palestre Diaz di vasche Jacuzzi ne ha ben tre, nella sua incantevole terrazza panoramica di 850 metri quadrati al settimo piano. Dove è possibile abbandonarsi a momenti di assoluto relax. E a una vista inimitabile: in primo piano lo scintillio d'oro della Madonnina del Duomo, ai piedi il verde di un green di tutto rispetto e, celate dagli sguardi indiscreti, gli idromassaggi con acqua azzurra. Un corner bar-ristorante attira il palato per un piatto fresco e light come l'insalatona di pesce con frutta esotica e soia. La terrazza è il luogo da raggiungere per "smaltire" l’allenamento in palestra o per continuare lo stato di super rilassamento iniziato nella spa (ai piani inferiori) dove luci soffuse, fragranze inebrianti e musiche soft hanno accompagnato il corpo e la mente. Oppure è l'oasi da godere dopo una "seduta" di Dainami, dove le moderne metodologie di allenamento, come Pilates e Gyrotonic, si integrano con la millenaria tradizione terapeutica dello yoga e dell'ayurveda. La terrazza è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 19.30 (con chiusura dall'11 al 19 agosto).

SEMPRE PIU' IN ALTO – E' possibile toccare le guglie del Duomo? Sembra di sì, stando comodamente sdraiati sui lettini della splendida terrazza dello Skorpion Center, lo storico club nel centro di Milano. Infatti il solarium, al decimo piano del palazzo, ha una graziosa piscina scoperta dove si può fare un "puccio" nell'acqua fresca. Un bar e un piccolo ristorante offrono l'occasione per una piacevole pausa pranzo o per uno snack all'insegna del migliore healthy food. Da assaggiare il cous-cous con gamberetti, il farro con verdure, il riso venere o i deliziosi pomodori-sashimi cosparsi di semi di sesamo. E per chi volesse fare una sana nuotata non resta che scendere nel cuore del club, dove la piscina principale ha una vasca semi-olimpionica di 25 metri di lunghezza, 1 metro e 40 di profondità e ben cinque corsie. Ma si possono trascorrere momenti indimenticabili anche nella Comfort Zone, un termarium di design studiato in ogni minimo dettaglio. Al suo interno, un’ampia vasca idromassaggio con luminose piastrelle azzurre punteggiate d'oro, il classico percorso Kneipp, la sauna finlandese, il bagno turco con cromoterapia, il profumatissimo aromarium, la doccia scozzese, la doccia tropicale e la rigenerante cascata di ghiaccio. Il solarium con piscina scoperta è accessibile da maggio a settembre (chiuso dall'11 al 19 agosto), dal lunedì al venerdì alle 9 alle 20 e sabato e domenica dalle 10 alle 18.30.

SOTTO LE STELLE
- Elegante lo spazio con piscina dell'Ondanomala, vicino al parco di Trenno. Onda che poi tanto anomala non è, visto che si placa tranquilla tra ghiaia e chaise longue, con tanto di idromassaggio e cromoterapia. Un piccolo dove sorseggiare un cocktail e rilassarsi sotto la luna. Ma attenzione, bisogna prenotare (25 euro, drink, asciugamano, doccia e cabina compresi). Chi, invece preferisse, la spiaggia libera (zona coperta arredata in bambù), l'aperitivo va in scena dalle 18 alle 21 con buffet e inediti cocktail preparati nel chiringuito.

QUANT'ACQUA - Cosa c'è di meglio con il caldo che un tuffo in una bella e grande piscina? Nulla. La struttura semi-olimpionica del Quanta Sport Village (25 metri di lunghezza, 6 corsie e profondità da 1,40 a 2,80 metri) in estate si scopre come per incanto per la goduria di esperti nuotatori e per i principianti delle vasche. Per i più piccoli niente paura: c'è una piscina tutta per loro. Ma Quanta non è solo piscina: il villaggio dispone di ben nove campi da tennis, cinque campi di calcio A5, tre di calcio A7, una pista da roller, sia per pattinaggio che per hockey, un campo pratica di golf, un putting green con diciotto buche, un pitching green e un campo da beach volley e soccer, il famoso calcio sulla sabbia. Senza non dimenticare il campo di bocce, "sport" divenuto di tendenza anche tra gli under 60. Poi, per coloro che amano l'indoor anche in estate non mancano due sale fitness e un beauty center.
La piscina è aperta dal lunedì al venerdì dalle 10.30 alle 21 e sabato e domenica dalle 10 alle 19.

GIRAVOLTE LIQUIDE
 - Aquatica by Gardaland: un nome, una garanzia di assoluto fun, in un'oasi di verde e acqua alle porte di Milano. Riaperto lo scorso 2 giugno, presenta nuove attrazioni all'insegna del gioco "estremo" per tutte le età. Le specialità del parco? Il Twister, ovvero come vivere l'esperienza del tornado. Si entra un cilindro, al buio, con un filo d'acqua che sfiora il corpo e poi, d'improvviso, si è scaraventati in acqua; lo Shuttle, dove, all'interno di una navetta spaziale, dopo il noto count-down, si è catapultati dall'atmosfera al centro della piscina; e Kamikaze. E qui l'adrenalina è a mille. Una sfida tra chi atterra prima da 91 metri di volo, in caduta libera. Ma ci sono anche giochi più "semplici", come il Toboga con le sue curve paraboliche da brivido, la torre degli scivoli a 25 metri di altezza e il torrente veloce dove ci si lascia trasportare dalla corrente. Non mancano le classiche piscine per il nuoto, l'area baby con uno scivolo a tubo trasparente, la zona pic-nic, e i campi da beach volley e basket. Per la voglia di benessere, la Laguna Atzeca coccola, in uno scenario millenario, il corpo e lo spirito con getti d'acqua e idromassaggi. E se la fame morde lo stomaco, il Ristorante Pappa e Ciccia offre piatti della cucina mediterranea, pizze e grigliate. Infine, per chi ama vivere la notte, musica live nelle due discoteche Rock Planet e la Rumba (dalle 23 alle 3 di notte). Aquatica è aperta dal 9 giugno al 2 settembre dalle 10 alle 19.