Zagabria Summer Dream

Il fascino della capitale della Croazia, in un giorno d'estate. Tra festival, artisti di strada e cortili da scoprire

Era il 5 maggio 1990 quando l'Italia trionfava all'Eurovision Song Contest, il più importante concorso musicale europeo. Il vincitore era un emozionato Toto Cutugno, all'epoca la stella tra le stelle della musica italiana.

Non solo. La gara, seguitissima, è stata l'occasione per far conoscere al mondo la città così curiosa e affascinante che ospitava la kermesse: Zagabria. Piena di parchi e di palazzi eleganti, la capitale della Croazia sorge sulle rive del fiume Sava e proprio come un fiume in piena, ogni anno, si riempie di eventi per tutti gli appassionati di musica, arte, nightlife. Magari da vivere in estate. Eccone alcuni.

Uno sguardo sull'affascinante Zagabria

Uno sguardo sull'affascinante Zagabria

inmusic festival, IL FASCINO DI ZAGABRIA D'ESTATE

Da Toto Cutugno ai Placebo. A Zagreb è possibile senza troppo stupore, perché la musica è una delle principali ricchezze culturali di una città immersa nel verde dove voglio vivere così, col sole in fronte, e felice canto beatamente... La rock band di Brian Molko infatti è protagonista di INmusic, il più grande festival musicale en plein air della Croazia che, nel 2015, compie dieci anni di vita.

E non finisce qui. La line-up della kermesse che dura dal 22 al 24 giugno prevede nomi come Paolo Nutini, Black Rebel Motorcycle Club, La Roux. Non è un caso se INmusic è universalmente riconosciuto uno tra i cinquanta migliori festival del mondo.

L'esplosivo INmusic festival di Zagabria

L'esplosivo INmusic festival di Zagabria

viaggi nel tempo, artisti di strada e cortili

Dall'energia della musica al fascino della storia. Fino al mese di ottobre è possibile percorrere un salto nel passato a bordo della Macchina del tempo zagabrese. I personaggi storici che hanno reso nota Zagabria nel mondo - oltre Toto Cutugno, con tutto rispetto per L'Italiano - raccontano ai turisti miti e leggende di una città ricca di artisti di strada tra un caffè e l'altro. Come un grande salotto all'aperto, dove emozionarsi e scoprire continuamente cose nuove.

La strada, però, è il luogo migliore. Per dirlo in anglo-croato, Cest is d'Best. È questo il nome del grande appuntamento che riunisce i buskers nel più vivace ed energico dei festival. Zagabria si riempie di centinaia di giocolieri, comici, musicisti, trapezisti, ballerini, per dare vita al più grande spettacolo dopo il Big Bang. Colori, giochi di prestigio, funambolismi, trucchi, risate, sfilate, uno show per tutti, grandi e piccini.

Cest ist d'Best, due artisti della manifestazione

Cest ist d'Best, due artisti della manifestazione

La suggestiva capitale dall'aspetto mitteleuropeo è, anche, la meta ideale per gli appassionati di cinema. Nella città alta, il nucleo più antico che si raggiunge in funicolare, il romantico Viale Strossmayer, d'estate, diventa il palcoscenico di installazioni, concerti, cinema all'aperto, incontri artistici che fanno così tanto Montmartre. Estate nello Stross, ed è subito Parigi.

I più romantici, infine, non possono perdersi l'appuntamento che comincia a metà luglio tra i cortili di Zagabria. Giardini, corti, finestre, gli angoli segreti della città alta hanno una storia ed è tutta da scoprire.

Il luogo ideale, insomma, per tanti, diversi Racconti d'estate. Come il titolo del film degli anni Cinquanta di Gianni Franciolini, con un'affascinante Sylva Koscina. Attrice eterna, dalla bellezza dirompente come la città che l'ha vista nascere: Zagabria.

I cortili di Zagabria tutti da esplorare

I cortili di Zagabria tutti da esplorare

Guarda il video

Correlati:

Guarda il Video