Soggiorni linguistici ESL

Viaggi poliglotti

Si imparano le lingue straniere sorseggiando Bordeaux o festeggiando Halloween

Imparare una lingua straniera non è un'impresa facile e un po' di motivazione extra non fa mai male. Festeggiare Halloween a Londra o partecipare alla vendemmia in Francia sembrano proposte allettanti? Bene. Perché non sono solo un'esperienza imperdibile per immergersi nella cultura del posto, ma anche l'occasione ideale per migliorare l'inglese facendo trick or treat oppure chiacchierare in francese tra un bicchiere di Bordeaux e l'altro.

ESL offre l'opportunità di soggiornare a casa di un professore di lingua, condividendo così le sue abitudini e la vita quotidiana del paese ospitante. E se oltre a fare passi avanti nello studio si aggiunge la possibilità di vivere gli eventi e le festività più caratteristiche, tanto meglio.

Con ESL si festeggia Halloween a casa di un professore di lingue

Con ESL si festeggia Halloween a casa di un professore di lingue

Una lingua per ogni mese

A ogni periodo dell'anno corrisponde una meta ideale per imparare una nuova lingua. Settembre è il mese perfetto per gli amanti della Francia e del buon vino: si parte per Bordeaux, città circondata dai vigneti, dove tra una lezione e l'altra si può partecipare alla vendemmia e degustare i prodotti tipici. A ottobre invece si vola in Gran Bretagna, per mettere alla prova il proprio inglese durante i festeggiamenti di Halloween.

Preferite lingue meno comuni? Chi vuole imparare l'ungherese può soggiornare a casa di un professore di Budapest. Magari a novembre, quando si festeggia San Martino bevendo il vino novello e mangiando l'oca. Gli studenti di finlandese, invece, possono visitare la terra di Santa Claus a dicembre. A Helsinki si frequentano i corsi di lingua respirando l'atmosfera incantata del Natale e unendosi ai festeggiamenti tradizionali. Più motivati di così.

Correlati:

www.esl.it