Queyras

Turismo responsabile in Queyras

Sulle Alte Alpi francesi, tra tradizione e natura inviolata

Preservare flora e fauna del luogo; sostenere la popolazione locale e valorizzare tradizioni ancestrali. Sono gli imperativi che regolano il turismo nel parco naturale del Queyras, vasto comprensorio rurale dell'omonima regione francese: una lussureggiante riserva di 2.300 ettari sospesa tra i 1.500 e i 3.300 metri d'altezza nel dipartimento delle Alte Alpi. Chi decide di visitarlo, ha la fortuna di riscoprire atmosfere e ritmi di un patrimonio naturalistico e culturale rimasto intatto nel corso del tempo.

Protetto dal progetto di protezione e valorizzazione dell'Haut-Guil, il territorio riunisce nella stessa comunità gli incantevoli paesi di Arvieux, Abriès, Aiguilles, Ceillac, Château-Ville-Vieille, Molines-en-Queyras, Ristolas e Saint-Véran, che hanno fatto del rispetto dell'ambiente e della pratica delle antiche consuetudini legate all'agricoltura, uno stile di vita. Sensibili alla salvaguardia della ricchezza del territorio anche le strutture ricettive, che spiccano per le numerose iniziative di tutela dell'area, senza rinunciare all'alta qualità del servizio.

PER INFORMAZIONI
Queyras