Luoghi dove andare nel 2010

Top Destinations

La classifica delle mete 2010 stilata dal New York Times

Trentuno. Sono le top destinations, ovvero i luoghi dove vale la pena di andare nel 2010. Almeno secondo il New York Times, che si è preso la briga di stilare una dettagliata classifica.

TOP TEN - Ai primi posti si piazzano Sri Lanka, isola-giardino al largo della costa indiana in netta ripresa dopo 25 anni di guerra civile; la Patagonia e Seoul. Eletta, quest’ultima, World Design Capital che, tra l'altro, dal 17 settembre al 17 ottobre sarà sede della Seoul Design Fair. Da visitare anche Copenaghen, tra le città più verdi ed ecosostenibili d'Europa, sinonimo di green revolution e Mysore, la città dei palazzi nel sud dell'India, perfetta per chi è in cerca di spiritualità – l'ultima moda è il viaggio-meditazione. Per sentirsi moderni Robinson Crusoe, la meta perfetta è l'isola di Koh Kood, in Thailandia, uno dei paradisi più intatti del pianeta. Top Destination anche Damasco, la perla della Siria, che ha puntato sull’hotelllerie trasformando gli antichi palazzi del centro storico in boutique hotel. Un must anche Lipsia, città della musica, che celebra il 365esimo anniversario della nascita di Bach e il 200esimo di Schumann.

DA L.A. AL SUDAFRICA - In classifica anche Los Angeles, protagonista di un rinnovamento artistico e Mumbai con i progetti di arte pubblica degli artisti del Mumbai Arts Project. Da non perdere anche Shanghai che si sta rifacendo il look in vista dell'Expo 2010 (1 maggio-31 ottobre). E se Las Vegas è nella lista per il City Center, mega complesso inaugurato di recente, la più vicina Minorca, dichiarata biosfera dall'Unesco, spicca come oasi di pace nel cuore del Mediterraneo. Sapori afro, un paesaggio incantevole e nuovi hotel di charme sono invece il bigliettino da visita di Bahia, nel nord est del Brasile. Non mancano il Costa Rica, paradiso del birdwatching con oltre 13 riserve dove ammirare oltre 500 specie diverse, l'ipnotica Marrakesh e Istanbul, Capitale Europea della Cultura 2010, palcoscenico di eventi, mostre e concerti. Imperdibile poi il Sudafrica, scenario degli attesi Mondiali di Calcio.