Settembre di velluto

A Senigallia, in provincia di Ancona, per vivere emozioni dalle morbide sfumature

C'è il mare. Bello e pulito, insignito anche quest'anno della Bandiera Blu. C'è la spiaggia, che pare cipria da quanto è sottile. E ci sono tante cose da fare, guardare e provare. Anche a settembre, quando l'estate sta finendo e si chiudono gli ombrelloni. Perché Senigallia è una marchigiana cittadina dinamica e vivace, sempre pronta a stupire con sensazioni di velluto. E non solo quando si fa una passeggiata a piedi nudi sulla sabbia.

PANE NOSTRUM - Quasi impalpabile nella sua candida essenza, ecco la farina, protagonista insieme all'acqua (non di mare) di Pane Nostrum, la festa internazionale del pane che trasforma Senigallia nella "città dell'arte bianca", dal 18 al 21 settembre. Una vera e propria celebrazione del cibo più popolare al mondo e che il mondo unisce, pur nelle diverse declinazioni locali. Forni accesi, dunque, per ben quattro giorni, nella splendida Piazza del Duca, per dar vita a uno spettacolo di gesti, profumi e fragranze, con i mastri panificatori pronti a impastare, sfornare, far assaggiare e spiegare al pubblico le loro creature. Ecco allora il pane tipico marchigiano, i pani di Francia, Inghilterra e Germania nonché quelli delle aree italiane dove si parlano lingue minoritarie, come l'occitano, il ladino e l'arbereshe. E ancora, corsi di panificazione (anche per i celiaci, in un'aula didattica ad hoc), laboratori di Slow Food, degustazioni di specialità regionali, menu a tutto pane, cena sul prato (dei giardini della Rocca Roveresca) e percorso multisensoriale tenuto da non vedenti.    

BENESSERE VOSTRUM - Da mani in pasta a mani che scivolano sulla pelle il passo è breve. Basta provare i trattamenti proposti dalla Spamarine di Terrazza Marconi, incantevole hotel che sorge proprio vicino alla storica Rotonda a Mare. Il consiglio è quello di concedersi un rigenerante Blue Aqua Pass, benefico itinerario cadenzato da bagno turco, doccia scozzese, doccia cromo-emozionale e thalasso pool, il cuore del centro benessere, ossia una piscina di acqua salata (arricchita da oligoelementi marini) che tonifica e dettossina grazie a otti dolci postazioni di idromassaggio. E prima di concludere con una buona tisana sulle chaise longue? Un massaggio Shen, sincretismo di tecniche diverse che si sostanziano in tocchi sinuosi e avvolgenti, quasi una danza, che trasporta mente e corpo in un'altra dimensione. A metterlo a punto è stato Massimiliano Montanari, spamanager e massaggiatore di assodata esperienza.

QUALCHE INFO - L'ingresso a Pane Nostrum è libero, ma per i corsi è meglio prenotarsi (info@panenostrum.com). Terazza Marconi si trova sul Lungomare Marconi 37, tel. 071 7927988. La Spamarine è al piano inferiore (tel. 071 7931421). I prezzi delle camere vanno da 143 a 231 euro (per due persone con colazione, nel mese di settembre); il Blue Aqua Pass costa 40 euro; i massaggi vanno da 40 a 110 euro: le proposte day spa da 130 a 200 euro.

Correlati:

www.panenostrum.com
www.terrazzamarconi.it