Philadelphia

La città americana è una delle destinazioni da non perdere nel 2015

Il 2015 è l'anno di Philadelphia: la città statunitense della Pennsylvania è infatti annoverata da numerose testate giornalistiche come una delle località da non perdersi quest'anno. Dal New York Times a Condé Nast Traveler, passando per la rivista Dove del Corriere della Sera, sono in tanti a inserirla nelle destinazioni da preferire se si è in vacanza negli USA.

Situata tra New York e Washington D.C., Philadelphia non è solo la città dove si respira la storia degli Stati Uniti, ma un vero e proprio concentrato di arte, cultura, shopping e divertimento.

Un'“oasi cittadina” sviluppatasi nell'ultimo periodo grazie ad ingenti investimenti volti a migliorare il tessuto urbanistico e la qualità della vita dei suoi abitanti.

Una suggestiva veduta dello skyline di Philadelphia dal South Street Bridge

Una suggestiva veduta dello skyline di Philadelphia dal South Street Bridge

I PARCHI, OASI DI RELAX E DIVERTIMENTO

Gli abitanti di Philadelphia amano rilassarsi nei verdi giardini che arredano la loro città. Luoghi di relax da godersi durante la bella stagione, ma da vivere anche d'inverno. Ecco i giardini e le aree green più frequentati:

- Dilworth Park: è un’ampia zona verde, arricchita da fontane, viali pedonali e bar con tavolini all'aperto. In inverno si trasforma in un’ampia pista di pattinaggio sul ghiaccio.

- Spruce Street Harbor Park: una vera e propria oasi con tanto di bar galleggiante e sedie a sdraio.

- Delaware River waterfront: in estate è uno dei luoghi più frequentati da turisti e cittadini, sorge sulle sponde del fiume Delaware, recentemente oggetto di importanti lavori di bonifica.

IL PARADISO DEGLI SHOPPING ADDICTED

Centri commerciali, negozi vintage o grandi catene. A Philadelphia c'è l'imbarazzo della scelta per gli amanti dello shopping:

- Reading Terminal Market: è il luogo perfetto dove trascorrere un pomeriggio curiosando tra specialità culinarie, articoli per la casa e tessuti.

- North Third Street: la zona ideale per gli appassionati di moda e tendenze, con negozi vintage come Sugarcube, o grandi classici come Macy’s e Walnut Street.

Il Dilworth Park, nuovo centro della città

Il Dilworth Park, nuovo centro della città

I 5 RISTORANTI DA NON PERDERE

Per una pausa gourmet Philadelphia ha una vasta e valida offerta di ristoranti in un melting pot di cucine internazionali che si adatta ad ogni gusto.

Dal classico arrosto di maiale al fusion più innovativo, le proposte dei numerosi chef sono tante e differenti. Cinque i ristoranti da non perdere:

- Morimoto: ristorante giapponese, offre un menu a la carte con piatti della tradizione cucinati con tecniche innovative.

- Amada: locale andaluso gestito dallo chef Garcias, propone delle squisite tapas accompagnate da freschi bicchieri di Sangria.

- Zahav: cucina israeliana-mediterranea di Michael Solomonov, annoverato tra i venti chef più importanti d'America.

- Jim’s Steaks South St.: la migliore bistecca di Philadelphia si mangia in questo locale più simile ad una caffetteria che ad un ristorante, in tipico stile americano.

- Reading terminal market: è la patria di 80 rinomati commercianti che offrono il meglio della cucina locale ed internazionale. La mozzarella della Valley Shepherd Creamery, il sandwich di maiale arrosto di Tommy DiNic o il cioccolato di Mueller.

COME RAGGIUNGERE PHILADELPHIA

Il Philadelphia International Airport è un grande aeroporto internazionale situato a circa 11 km dal centro città. Costituisce l'hub principale per i voli internazionali della US Airways e serve molte destinazioni negli Stati Uniti, nei Caraibi, in Canada, Costarica, Europa, Israele e Messico.

L'aeroporto conta sei terminal ed è collegato con il centro città grazie ad un servizio di treni gestiti dall'Autorità per i Trasporti della Pennsylvania Sudorientale.

Tante le compagnie aeree che coprono la tratta Milano Malpensa - Philadelphia con voli giornalieri diretti, tra le più convenienti United Airlines, Alitalia, Lufthansa e KLM.

Correlati:

www.discoverphl.com/