Nhow Berlin

Nhow Berlin, il primo rock hotel

Nella capitale tedesca si dorme a ritmo di musica, tra pareti ondulate, tastiere e chitarre elettriche

Già sede di 600 etichette di produzione di musica e di una settantina di studi di registrazione, a Berlino mancava solo un Musikhotel, è il caso di dirlo. E oggi c'è. Nella capitale tedesca ha infatti da poco aperto i battenti il primo albergo rock della Germania. Costruito nel cuore di Osthafen, l'ex porto di Berlino est, il Nhow Berlin è già un cult per gli appassionati del genere, musicisti e per i personaggi del jet set internazionale.

Difficile non notarlo, con la sua imponente mole in mattoni rossi, sormontata da una costruzione in acciaio ipervetrata che sporge di oltre venti metri sopra il livello della Sprea. Di grande impatto visivo, l'edificio punto tutto su stile e servizio. Alle pareti, colori come rosa pastello e shocking, vivaci blue neon, poltrone ergonomiche per l'arredo; parenti ondulate e curvilinee per disegnare gli ambienti; musica negli ascensori per intrattenere gli ospiti, sono alcuni delle particolarità dell'hotel. Impeccabile poi è il servizio. Qualche esempio? Il room service, attivo 24 ore su 24 ore, in soli tre minuti è in grado di mettere a disposizione delle band colte da improvvisa ispirazione, chitarre elettriche, tastiere e amplificatori per creare nuovi motivi e ritmi. Ma non è finita. In hotel si trova un vero e proprio studio di registrazione, per incidere i nuovi pezzi.

Prezzi: camera standard a partire da 170 Euro a notte.