Natale a Vienna

Alla scoperta dei tradizionali mercatini tra storia, musica e folklore

Lo spirito natalizio riscalda l'atmosfera della splendida città di Vienna, meta ideale per vivere le festività invernali già dall'Avvento, quando le vetrine si tingono di rosso e oro e le strade si riempiono di abeti addobbati con migliaia di lucine colorate.

I MERCATINI DI NATALE- In questo periodo, nella capitale austriaca, l'arte e la cultura incontrano il folklore dei numerosi mercatini di Natale che popolano le piazze più belle della città. A fare da cornice alle tradizionali bancarelle ricolme di candele, biscottini, addobbi e idee regalo, importanti edifici come la Reggia di Schönbrunn (la dimora della principessa Sissi), il Palazzo del Belvedere (dove ammirare Il Bacio, leggendario dipinto di Klimt), o il Kunsthistorisches Museum (uno dei più ricci ed antichi musei al mondo). Per gli amanti del design contemporaneo e della moda non mancano le occasioni per perdersi tra i banchi del mercatino natalizio del Design allo Stilwerk o al MuseumsQuartier. Per i palati raffinati, invece, la destinazione ideale è il mercatino dell’Avvento in Mahlerstrasse, il salone da tè Haas & Haas e il celebre Hotel Sacher, dove è possibile assaggiare l'originale Sachertorte.

AVVENTO IN MUSICA - A Vienna la musica non può non avere un suo posto d’onore. In occasione del festival internazionale Canti dell’Avvento al palazzo del Municipio è previsto un ricco programma con gospel e canti folkloristici interpretati da cori di tutto il mondo. Il concerto di gala Christmas in Vienna, al Konzerthaus, propone celebri cantanti lirici che interpretano tradizionali melodie natalizie dei più diversi Paesi. Al Duomo di Santo Stefano, nel periodo che precede il Natale, hanno luogo i concerti dell’Avvento, mentre nella chiesa barocca di Annakirche, sempre nel centro storico, si allestisce l’Incanto delle trombe, il cui ventaglio musicale spazia dal Classicismo viennese ai canti dell'Avvento internazionali.

IL CENONE - Se il menu natalizio per i viennesi varia a seconda della tradizione familiare e può essere a base di pesce (spesso carpa), o di carne (con una preferenza per l'oca), il comune denominatore per le tavole del cenone è un bel piatto di dolcetti natalizi. Da assaggiare i Vanillekipferl, friabili cornetti alla vaniglia, gli Anisbogen, biscottini all'anice, i Lebkuchen, biscottini di panpepato, le Zimtsterne, stelle alla cannella e il Christstollen, pane dolce ricoperto di zucchero a velo, molto simile al nostro panettone e realizzato con diverse variazioni (ricco di burro, frutta secca e canditi, può contenere mandorle, uva passa, uvetta di Corinto, cedro e arancio candito).

Utili da sapere

  • Come arrivare
    • Collegamento Milano-Vienna con Austrian Airlines, AirBerlin e Alitalia

Correlati:

www.vienna.info/it