Art Basel 2015 a Miami Beach

Miami - Art Basel 2015

Torna l'edizione invernale di Art Basel, la rassegna d'arte moderna e contemporanea

La data ufficiale è dal 3 al 6 dicembre, ma Miami è già in full swing per Art Basel, appuntamento annuale alla sua 14° edizione che richiama artisti e collezionisti da tutto il mondo. Nata nel 1970 a Basilea, la rassegna si svolge in giugno nella città elvetica e si sposta saggiamente in Florida d’inverno, dove al momento si veleggia sui 28 gradi.

Clima a parte, il fattore vincente resta comunque la qualità delle proposte, come sottolineano gli organizzatori, per cui ormai la rassegna è la prima del settore nelle Americhe, ma con largo seguito anche tra europei, africani ed asiatici. 267 gallerie espongono al Convention Center, nel cuore di South Beach, come dire un vero concentrato di proposte di arte moderna e contemporanea, dai Maestri agli emergenti.

Alcune delle opere esposte nell'edizione di Art Basel Miami beach 2014

Alcune delle opere esposte nell'edizione di Art Basel Miami beach 2014

il lato artistico di miami beach

La caccia all’artista di punta, ma anche al divo è aperta. Già martedì alla mostra ha fatto una divina apparizione Leonardo DiCaprio, t-shirt grigia e berretto ben calato sugli occhi, forse per passare inosservato. Si sa, è un noto appassionato e pare fosse in cerca di un Botero. Party privato di Silvester Stallone, da sempre anche pittore, nella ex Mansion di Versace in Ocean Drive. Girano voci anche sull’arrivo di Brad Pitt e Angelina Jolie, ma persino l’informato Miami Herald la dava solo come ipotesi. Le vie vicine al Convention Center (che a manifestazione conclusa chiuderà i battenti per un completo rinnovamento con riapertura nel 2018), dalla pedonale Lincoln Road alla Collins Avenue, moltiplicano in questi giorni la loro indiscussa vitalità.

In più i tanti edifici Deco dell'area contribuiscono a dare il senso del coté artistico. Naturalmente il corollario di altre rassegne ed happening si spande a macchia d’olio in tutta la città e tocca la spiaggia, Downtown, il Design District, ma anche altri quartieri, in primis Wynwood, diventato negli ultimi anni fucina di idee e palcoscenico per artisti d’avanguardia, tra installazioni visionarie e maxi murales. E, ancora, dappertutto, party a go-go, concerti rock, ristoranti e locali notturni agguerriti per aggiudicarsi l’ospite vip o il passa parola del bar più trendy e amato dagli artisti, ovviamente. E non è che l'inizio.