La lunga estate di Veratour

Benessere, sport e settimane tematiche firmano le vacanze nei villaggi per famiglia organizzate dal noto tour operator

Riparte da Djerba la promettente stagione firmata Veratour, che ha appena inaugurato il Veratour Yadis Thalasso & Golf, 34esimo villaggio del gruppo magnificamente affacciato su una sconfinata lingua di sabbia fine nell'incantevole isola tunisina. È una novità dell'estate 2013 anche il Veraclub El Quseir Radisson Blu Resort, che aprirà in giugno in un tratto di costa di Marsa Alam lungo 120 chilometri. Non è finita qui. Per rendere il soggiorno ancor più accattivante, Veratour ha pensato di rivoluzionare la classica vacanza tutta mare e sole, proponendo un variegato calendario di settimane a tema con corsi gratuiti che spaziano dalla cucina alla fotografia, dal circo alle sculture di sabbia. Per un'estate che promette di sorprendere, intrattenere e accontentare esigenze, passioni e desideri di tutti.

SULL'ISOLA DI DJERBA - A meno di due ore dall'Italia, Djerba è perfetta per chi cerca un soggiorno balneare, con le sue spiagge infinite bagnate dalle tiepide acque del Mediterraneo. Non solo. È una meta ambita anche dai golfisti che, soggiornando al Veratour Yadis Thalasso & Golf, hanno a disposizione l’adiacente Djerba Golf Club, diviso fra mare e sabbia. Progettato dall'architetto inglese Martin Hawtree si apre su una superficie di 120 ettari, dove trovano spazio l'Accademia del Golf, 6 putting-greens, la club house, bar, ristorante e terrazza. Ad apprezzare destinazione e struttura è inoltre chi vuole sfruttare i giorni di vacanza per dedicarsi alla remise en forme, che qui può contare sull'ampia offerta del centro talassoterapico interno. Senza dimenticare che Djerba è alle porte del deserto e quindi punto di partenza ideale per partecipare ad avventurose escursioni in 4x4 tra dune di sabbia che, per chi lo desidera, contemplano la possibilità di fermarsi una notte in un campo tendato attrezzato e dormire sotto il cielo stellato del Sahara.

IL BENESSERE PRIMA DI TUTTO - È un rifugio consacrato al benessere di corpo e spirito l'ampio Centro Thalasso del villaggio, dove le antiche tecniche orientali si fondono con le terapie occidentali. Suddiviso in cinque zone, include un'area dedicata all'idroterapia con vasche idromassaggio, cabine per fanghi, docce e talatherm; uno spazio forma completo di sauna, hammam e percorso biomarino. E ancora, uno spazio cinque sensi con sale per i massaggi e rilassamento tridimensionale e infine una sezione riservata alle cabine per i trattamenti estetici. Punto di forza del centro rimangono però i benefici dell'acqua marina usata per le terapie, che riscaldata a 34-38°C è molto efficace per risolvere i problemi del sistema circolatorio.

SETTIMANE TEMATICHE - Dureranno fino alla fine dell'estate - incluso tutto il mese di settembre - i corsi a tema completamente gratuiti studiati rispettivamente per adulti, bambini e ragazzi, che coinvolgeranno buona parte dei villaggi firmati dal noto tour operator specializzato in vacanze per la famiglia e nel promuovere il Made in Italy nel mondo. E c'è solo l'imbarazzo della scelta. Si spazia dai corsi di fotografia naturalistica di viaggio alla scuola di cucina organizzata in collaborazione con il Circolo dei Buongustai capitanato dallo chef Fabio Campoli. Sarà invece Jill Cooper, una delle personal trainer e fitness teacher più quotate d'Italia,a tenere le lezioni di super jump. Sempre per chi ama lo sport, non mancano la scuola di tennis Sampayo, un metodo esclusivo di insegnamento elaborato dall'ex giocatore professionista, ma anche calcetto, beach volley e beach tennis. Per i bambini si va dai laboratori di circo e teatro, alle sculture di sabbia, dalla settimana dedicata al fumetto umoristico ai corsi di nuoto e calcetto. Per i ragazzi fino ai 16 anni, infine, sculture di sabbia, scuola di tennis, beach volley e calcetto.