La conquista della Luna

Il quarantesimo anniversario dello sbarco dell'uomo sul suolo lunare

«Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l'umanità». È la celebre frase, passata alla storia, pronunciata dall'astronauta americano Neil Alden Armstrong quando, nel luglio 1969, mise piede sulla Luna. Era il primo essere umano a farlo. Poche ore prima aveva comunicato alla base di comando: « Houston, qui base della Tranquillità. L'Eagle è atterrato». Sono passati esattamente quarant'anni da allora, eppure la conquista del suolo lunare resta l'evento più straordinario della storia. Un viaggio di oltre 380mila chilometri quello compiuto dall'equipaggio dell’Apollo 11. A bordo anche Mike Collins ed Edwin Aldrin. I soli fortunati a partecipare ad un'esperienza irripetibile che dobbiamo accontentarci di vivere attraverso le vecchie immagini dello sbarco di Armstrong, immortalato mentre scende l'ultimo gradino del Lem dell'Apollo 11 per lasciare un'impronta indelebile sulla polvere lunare.