J'adore Paris

Parigi e i suoi hotel. Dal Paese delle Meraviglie di Alice alla Black Music anni Settanta

«Respirare Parigi, conserva l'anima»
"Ci sono solo due posti al mondo dove possiamo vivere felicemente, a casa e a Parigi". Lo scrive Ernest Hemingway e come dargli torto. Città romantica e intrigante, Quale posto migliore di Parigi per sognare? Si domanda il tenero topolino chef della Disney protagonista del lungometraggio Ratatouille. E a proposito di favole, sogni e cartoni animati, proprio a Parigi sorgono quattro nuovi hotel firmati Châteaux & Hôtels Collection ispirati ai racconti di Alice nel paese delle Meraviglie, alle pièce di Molière, alla black music e all'architettura francese. Ecco quali.

LE LAPIN BLANC – Si trova in Boulevard Saint Michel, nel cuore del quartiere latino e a due passi dalla Sorbona. Eppure a Le Lapin Blanc sembra di stare nel Paese delle Meraviglie. Il coniglio bianco apre le porte a un universo elegante e contemporaneo, quasi fiabesco come quello di Alice. Tonalità luminose bianche e colori pastello che variano a ogni piano, camere che si presentano come spazi aperti dove l'area notte è un tutt'uno con la sala da bagno, senza nessun muro di separazione. Come quando lo Stregatto indica dove si trova il regno della Regina di Cuori, proprio lì dove il Cappellaio Matto e la Lepre Marzolina prendono il tè.

HOTEL MOLIEREUn boutique hotel a quattro stelle, in una delle zone più prestigiose di Parigi, 21 rue Molière, a pochi minuti a piedi dalla Senna, da Place Vendome, dal Louvre, dai Giardini delle Tuileries e dall'Opera Garnier. Misantropi, avari, malati immaginari, borghesi gentiluomini o don giovanni, qui i personaggi che hanno segnato il tempo del teatro di Molière accompagnano gli ospiti come in un grande palcoscenico. Si respira arte e cultura, anche nelle camere, adornate da tende di velluto rosso, proprio come quelle dei sipari. Proprio come a teatro.

HOTEL IDOL – Groove, black, pop, un tuffo nel mood musicale degli anni Sessanta, Settanta e Ottanta, quando andavano di moda i dischi in vinile con quelle originali copertine colorate, filo conduttore delle camere dell'hotel che si trova a Rue d'Edimbourg. Non a caso, nel centro del quartiere musicale per eccellenza, tra i più importanti Conservatori di Parigi e numerosi negozi di strumenti musicali. Carta da parati con paillettes, mobili in corian dalle tinte accese, lampade a palla come voleva la moda delle discoteche. Questi sono gli interni dell'Hotel Idol, dove gli ospiti hanno a disposizione una selezione di dischi scelti da alcuni Dj della città. Ed è sempre febbre del sabato sera.

HOTEL GEORGE WASHINGTON – A due passi da Champs Elysées, l'Hotel George Washington è un elegante palazzo storico dallo stile e dal design contemporaneo. Appena restaurato, accoglie i suoi ospiti in camere e suite spaziose e dotate di ogni confort. Per la sua posizione è ideale per chi vuole avere a portata di mano la vivacità del più famoso viale parigino ma allo stesso tempo godere della tranquillità così suggestiva che solo Parigi riesce a offrire. Magnifique.