Bernina Express, Api Svizzere

In treno, fino alle Alpi Svizzere

Fine settimana su alte cime, tra boschi e ghiacciai

Sale tra gallerie, ponti e viadotti il Bernina Express, regalando ai viaggiatori panorami spettacolari sulle Alpi Svizzere, disegnati da vette alpine, laghetti di montagna, fitti boschi, pascoli d'altura, minuscoli villaggi e vasti ghiacciai. Il trenino rosso delle Ferrovie Retiche, fiero dei suoi cento anni di attività, passa dai 450 metri di quota di Tirano, in Valtellina, fino ai 2.256 metri del Passo Bernina, con vista sulla scenografica mole granitica del Pizzo Palù, a 3.906 metri d'altitudine.

Il convoglio "approda" poi a Pontresina, in Alta Engadina, e scende fino a St. Moritz. Siamo a meno di 200 km dalle propaggini settentrionali della Valle Padana, gli imponenti rilievi alpini dei cantoni svizzeri dei Grigioni e di Uri, costituiscono il più esteso e qualificato comprensorio sciistico delle Alpi centrali, meta d'estate di alpinisti ed escursionisti, e di quanti amano trascorrere le vacanze nella quiete dei paesaggi montani. Il tragitto del treno, che si snoda tra i boschi della Val Poschiavo e dell’Alpe Grum, i ghiacciai del Bernina e i laghi dell’Engadina, sono un autentico capolavoro di ingegneria ferroviaria, un serpente di curve strettissime, viadotti arditi e pendenze impressionanti. Da  percorrere tutto d'un fiato, in un fine settimana diverso dal solito.

• CON CHI ANDARE
Adenium - Soluzioni di viaggio propone dal 9 all'11 ottobre un tour da Milano tutto in treno da 550 euro in doppia e mezza pensione, spostamenti inclusi.