Hotel de Rome, Berlino

Hotel De Rome, il gusto del cambiamento

Il luogo perfetto per vivere la nuova Berlino senza dimenticarne la storia

La cosa più intrigante dell' Hotel De Rome a Berlino, oltre al fatto di trovarsi nel cuore più aristocratico della città, è la Spa nel caveau, caratterizzata dalla grossa porta delle casseforti tipo quelle che si vedono nei film sulle rapine di Spike Lee. Questo si deve al fatto che l'hotel si trova nell'edificio della Bebelplatz, già sede della Dresdner Bank fino al 1945. Dopo la caduta del Muro, di cui si festeggiano il 9 novembre i venti anni, l'architetto Tommaso Ziffer ci ha messo le mani coadiuvato da Aukett + Heese e Olga Polizzi: e così il de Rome ha potuto riaprire nel 2006 sotto le eleganti vesti di un centralissimo cinque stelle firmato Rocco Forte.

Oltre al caveau, dove si tenevano i marchi, con la pesantissima porta della cassaforte, ha conservato le atmosfere storiche da solido palazzo d'affari ottocentesco qual è al compimento del 120esimo anno d'età. In particolare, nelle quattro Historical Suites ricavate negli uffici dei direttori della banca con boiseries, finiture superlusso ma sobrie e che danno il senso di una continuità con il passato, di un'anima e di un pensiero dietro al design. Fanno da contraltare stilistico a queste atmosfere molti spazi aperti, terrazze, interventi artistici contemporanei che rendono il quadro di insieme ben più mondano di quello che doveva caratterizzare la Dresdener Ban. A cominciare dalla vista sulla Bebelplatz, che si gode alla sera dal Bebel Bar: il bancone illuminato si inserisce nel panorama urbano, a ridosso della vetrata sulla piazza con un effetto particolare alla notte. La folla che riempie il bar, tra un cocktail e un club sandwich e la musica dal vivo, non è solo quella degli ospiti del de Rome. Perché vale la pena di mettere il naso in questo albergo anche se non ci dorme magari solo per farsi un drink dopocena e prima di buttarsi in qualche club.

Ma sarebbe riduttivo limitare il fascino della vita della Berlino rinata alle ore piccole. Una delle cose che stupisce di più della nuova capitale tedesca è la sua natura accogliente per le famiglie e i bambini. Ovunque, anche vicine alle case occupate più alternative, ci sono parchi ordinati e puliti e in ogni parco il comune ha imposto l'installazione di giochi per l'infanzia. Non fa eccezione il de Rome la cui spa, i cui trattamenti sono basati su prodotti organici, prevede un programma benessere per i bimbi. Insomma non solo per uomini d'affari bisognosi di una remise en forme o viaggiatori reduci dai folli bagordi della scena notturna più folle e innovativa d'Europa. Se l'albergo si chiama de Rome, il ristorante è il Parioli e la cucina, proposta dallo chef Jorg Behrend, è essenziale e di ispirazione mediterranea anche se con influssi nordici. Nel menu, ravioli con l'aragosta bretone al pomodoro e basilico o tagliata con cipolle di Tropea. Prezzi: doppia a partire da 260 Euro.

  • CON CHI VOLARE
  • Da Roma Malpensa e Roma Fiumicino Air Berlin propone voli a partire da 29 Euro, tasse incluse.

  • PER INFORMAZIONI
    Hotel De Rome