Giacometti a Rotterdam

In scena alla Kunsthal una retrospettiva dedicata al grande artista svizzero

A New York, in un’asta di Christie’s, il gallerista americano Larry Gagosian si è aggiudicato Grande femme debout II (scultura in bronzo del 1959-60) per 27,5 milioni di dollari. Da Sotheby’s Portrait de Caroline è stato acquistato per 14.6 milioni di dollari. Valgono cifre da capogiro i capolavori di Alberto Giacometti (1901-1966), in mostra fino all’8 febbraio alla Kunsthal di Rotterdam. Un’occasione da non perdere per ammirare le figure immobili di uno dei più influenti scultori del Novecento, figura chiave del movimento surrealista e magistrale interprete della fragilità dell’uomo nell’arte.
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.holland.com/it/