Fuori Bit Milano

Fuori Bit, il mondo a Milano

Dal 17 al 19 febbraio, feste ed eventi spostano la Borsa Internazionale del Turismo nel cuore della città

Il mondo a Milano, Milano nel mondo. È il tema del primo appuntamento con il Fuori Bit, la più attesa novità della 31esima edizione della Borsa Internazionale del Turismo, di scena alla fiera di Rho dal 17 al 20 febbraio. Per l'occasione, nelle giornate del 17, 18 e 19, palazzi, musei ma anche interi quartieri cittadini come l'Isola e Brera, sono palcoscenico di mostre, installazioni, concerti, sfilate, aperitivi ed eventi golosi organizzati da venti nazioni delle 130 totali partecipanti alla Bit.

Apre le danze la Serbia con le musiche tzigane suonate dal vivo su un pulmann, per un concerto on the road. I costumi e i colori del flamengo sfilano a Palazzo Isimbardi, mentre si assaporano tapas e vini di Siviglia. Insolito il Safari by Night promosso dal Sudafrica: sulle facciate di Palazzo Marino e Mengoni e sul Castello Sforzesco, vengono proiettate le immagini dei Big Five. A Palazzo Morando, gli scatti dei fotografi milanesi raccontano i paesaggi e i volti della Giordania; le opere di creativi e designer d'Olanda sono in mostra in Triennale, mentre alla Pinacoteca Ambrosiana si gustano i sapori di Francia.

Alla Rotonda della Besana gli ambienti nordici della Svezia rivivono nella foresta di Sleipnir, popolata da elfi e creature mitiche. Russia, Grecia, Argentina, Portogallo, danno vita a Brera in Night con negozi aperti finoa tardi e performances. In Zona Tortona sono di scena Gambia e Germania, mentre il quartiere Isola risuona di musiche dall'Est (Crozia e Slovenia). Il 18, inoltre, in sei ristoranti metropolitani si assaggiano i piatti della tradizione culinaria di Scozia, Grecia, Thailandia, Francia, Giappone e Marocco rivisitati da giovani chef milanesi. Infine, restano aperti fino alle 23.00 il Museo del Novecento, Palazzo Morando e il Castello Sforzesco, sede della mostra dedicata a Michelangelo.

"Capitale internazionale della moda, del design, della cultura, Milano punta ad aprirsi al mondo" spiega il sindaco Letizia Moratti "La Bit è sionimo di incontro tra culture diverse, di promozione dei patrimoni artistici e naturali non solo di Milano ma dell'Italia e di tutto il mondo". "La Bit è un'occasione di scambio fondamentale tra le diverse culture, in linea con lo spirito internazionale di Milano" le fa eco Michele Perini, presidente di Fiera Milano. "Il Fuori Bit mette la nostra città al centro del mondo nei giorni della Borsa Internazionale del Turismo, ne valorizza l'internazionalità, una delle chiavi del suo successo e della sua storia " continua Alessandro Morelli, Assessore al Turismo, Marketing Territoriale, Identità "permette di creare un'emozione attorno a Milano e diventa un'opportunità da non perdere per scoprire e vivere la città".

Correlati:

www.turismo.milano.it