Weekend a Marsiglia

Ciak si gira a Marsiglia

Nella capitale del Midi, tra arte, cultura e attualità

Da destinazione turistica finora snobbata alla ribalta delle scene. È quanto sta vivendo ora Marsiglia. Più di sei milioni di telespettatori francesi seguono tutte le sere sul canale France 3 il feuilleton Plus belle la vie, girato nella città mediterranea. Un vero fenomeno mediatico, che ha fatto nascere un forte interesse per la capitale del Midi, impegnata a scrollarsi di dosso l'immagine di città tumultuosa, ribelle, chiassosa e caotica. Che, in piena evoluzione, si prepara a diventare nel 2013 la Capitale europea della cultura.

UNA STORIA CENTENARIA - La città d'arte offre 26 secoli di storia con un eccezionale patrimonio, unico e misconosciuto. Il tour della città può iniziare dal Vieux-Port, ricco di fascino e animazione, con tutti i suoi locali, tra i quali emerge il blasonato Miramar, un'istituzione dove assaggiare la bouillabaisse. Il vicino quartiere di Panier, il più antico, è il cuore del centro storico, multiculturale, ricco di atelier di artisti, piccole botteghe con i prodotti locali e chiese barocche.

TRA PRESENTE E PASSATO - L'arteria simbolo è invece La Canebière, ricordo del fasto passato dell'impero coloniale, mentre Cours Belsunce è la passeggiata preferita attualmente dai marsigliesi per le sue attività commerciali. Da non tralasciare gli edifici storici più significativi tra i quali la Maison Diamantèe, il Pavillon, L'Hotel Dieu, la Vielle Charitè. Tra i 14 musei da non perdere il Museo di Archeologia Mediterranea e il Museo delle Arti Africane Oceaniche e Amerindiane.

FUORI PORTA - Punto culminante della città è la collina della Garde con la cattedrale di Notre Dame, un punto di osservazione a 360°. Non può infine mancare una passeggiata nei dintorni, dove la una natura sorprendente e unica. Decine di chilometri di costa dalla ricca vegetazione mediterranea a picco sul mare, area sotto la protezione dei monumenti naturali. Un ambiente che ha fatto scrivere a Marcel Pagnol: "A marsiglia sono sempre bambino, mentre a Parigi divento vecchio".
  • DA SAPERE

  • CON CHI ANDARE
  • L'Ente del Turismo propone brevi soggiorni tematici di 3 giorni come week-end evasione, soggiorno architettura e design, Marsiglia & spa e. la città focese. La Marsiglia sconosciuta, il mercato del pesce, lo stadio Vélodrome, i Dock, oltre ad altri, sono una serie di tour guidati a tema proposti periodicamente su richiesta. Invece chi vuole essere indipendente ha la possibilità di visitare la città a piedi con MP3, attraverso una segnaletica tracciata. E la sorpresa finale: l'MP3 è in regalo.

  • COME ARRIVARE
  • Da Milano è raggiungibile in un'ora di volo con Twin Jet, che opera 3 rotazioni giornaliere con Malpensa. Dalla frontiera di Ventimiglia dista meno di 250 chilometri, da Parigi solo 3 ore di TGV. Per chi invece è diretto in Spagna può essere l'occasione di una sosta.

  • DOVE DORMIRE 
  • Gli hotel SAS Radisson, Sofitel e Novotel offrono un vasto panorama sul Vieux Port e buoni forfait per week-end 

  • AGEVOLAZIONI
  • La City Pass è una formula di tutto compreso, con ingresso a 14 musei, libero accesso a tutti i mezzi pubblici oltre ad altre agevolazioni ad un costo di 20 € (1 giorno) o 27 € (2 giorni).

Correlati:

www.franceguide.com
www.decouverte-paca.fr/it/