Che isole, Mamma Mia!

Island hopping alla scoperta delle Sporadi, la Grecia autentica

È la Grecia autentica. Incontaminata e genuina, quella associata, nell’immaginario collettivo, alla vacanza all’insegna del relax totale, un cocktail ben equilibrato a base di mare, sole, spiagge deserte e natura selvaggia, dove si inseriscono quasi timidamente le casette candide dalle tipiche finestre azzurre.

La Grecia dove ci si sente ancora “spensierati e liberi”, insomma. Proprio come in un film. Non a caso le Sporadi sono state scelte come set cinematografico di Mamma Mia!, il film musicale ritmato sui successi degli Abba, che nel 2008 ha sbancato i botteghini di mezzo mondo incassando oltre 573 milioni di dollari. Moltiplicando il successo già ottenuto dal musical omonimo, arrivato sulle scene di tutto il globo dopo il debutto a Londra nel 1999.

Il segreto di tanto successo? Senza dubbio un cast d’eccezione che annovera Meryl Streep, Colin Firth e Pierce Brosnan, attori brillanti e perfettamente in ruolo. E poi la trama, semplice e al tempo stesso appassionante, tutta giocata sulle intramontabili canzoni del celebre gruppo rock svedese. Ma la parte del leone l’ha fatta lo scenario da cartolina offerto dalle isole dell’arcipelago, così incantevoli e magiche da non sembrare reali, capaci di far sognare ed evadere incarnando perfettamente il mito del greek way of life.

Island hopping alla scoperta dell'arcipelago delle Sporadi, la Grecia autentica

Island hopping alla scoperta dell'arcipelago delle Sporadi, la Grecia autentica

ARCIPELAGO INTATTO

Sparse disordinatamente sull’acqua come grani gettati al momento della semina. Ecco come appaiono le Sporadi: del resto lo suggerisce il nome stesso, che deriva dal greco sporos e significa “semenza”, appunto. Incastonate nell'Egeo settentrionale, al largo della penisola di Pelion, formano un gruppo di 11 isole ancora intatte, incorniciate da una manciata di isolotti disabitati.

Skiathos, Skopelos, Alonissos e Skiros sono le principali. Disegnate da baie da favola in cui immergersi tra resti archeologici, calette di sabbia finissima, rocce dalle sfumature rossastre e pinete a fior d’acqua, costituiscono un autentico paradiso per gli amanti del diving e della natura. Il modo migliore per scoprirle? Sicuramente in barca: secondo i velisti esperti quella delle Sporadi è infatti la più bella navigazione in acque greche.

Facendo quindi island hopping, ci siamo fermati sulle prime tre, facendo rotta su un tratto di mare trasparente e pescoso, che si snoda regalando scenari sempre diversi e dove sbarcare è una sorpresa continua, tra antiche cittadelle fortificate accuratamente restaurate come quella di Alonissos e caratteristici villaggi bianchi di pietra dai tetti colorati o in ardesia.

Passando dai porticcioli mondani di Skiathos e di Skopelos agli isolotti solitari del Parco Marino di Alonissos, soprannominato le Galápagos dell’Egeo per la presenza della foca monaca, alla bellezza primordiale di Skiros, chiusa tra i monti Panofitis e Korchilas. Una volta a terra? Noleggiate un’auto e spingetevi all’interno, vi perderete tra le foreste mediterranee e le abetaie. E comincerete a sognare.

  • DA SAPERE

  • NAVIGARE INTORNO ALLE ISOLE
  • Un tour in barca è il modo migliore per visitare l’arcipelago delle Sporadi che, a detta dei velisti esperti, vanta la miglior navigazione in acque greche: nei porticcioli di Skiathos e di Skopelos ci si può rivolgere ai pescatori per gite in mare di una giornata. A Skiathos organizza escursioni in barca Octopus Diving Center (tel. 0030 24270 24549, www.odc.skiathos.com, info@odc-skiathos.com). A Patitiri porto di Alonissos si possono prenotare i day-charter che gettano l’ancora all’isolotto di Peristeri, oppure solo in barca avvicinarsi agli altri atolli disabitati del Parco Marino di Alonissos: Kira Panaghia, Ghioura, Piperi, Psathoura.

  • COME ARRIVARE E COME MUOVERSI
  • L’unico aeroporto delle Sporadi è a Skiathos, si raggiunge via Atene con voli quotidiani di Aegean Airlines (www.aegeanair.com) da Milano e Roma. In alternativa, si arriva a Skiathos e Skopelos in traghetto o in aliscafo, partendo da Volos, raggiungibile con voli Ryanair da Milano e Roma. A Skopelos si arriva solo via mare, con traghetto o aliscafo da Skiathos. Hellenic Seaways (www.hellenicseaways.gr) effettua collegamenti giornalieri dal porto di Aghios Costantinos per Skiathos, Skopelos e Alonissos. Uffici noleggio auto A Skiathos città ci sono molti uffici di noleggio di biciclette, ciclomotori, automobili e barche a motore. Tra gli altri, European Cars (www.europeancars.gr), sul lungomare A Skopelos città ci sono noleggi di ciclomotori (Panos Bikes).