Belmond Copacabana Palace

A Rio de Janeiro, per vivere un soggiorno dorato nell'hotel più leggendario ed esclusivo della città

Non c'è niente come la vertigine del Corcovado. Lassù, a più di 700 metri da terra, il Cristo Redentore sembra abbracciare tutta Rio de Janeiro. Se ne sta lì, a braccia aperte, tese, da quasi un secolo, incorniciato dal lussureggiante Parque Nacional da Tijuca, a vegliare sulla città, giorno e notte. Ma è alle prime luci dell'alba, quando la Maravilhosa dorme ancora, quando la nebbia pesa sulla distesa sterminata di case e tutto è immerso nel silenzio, è proprio allora che lo spettacolo non ha prezzo. È un lusso che lo storico Belmond Copacabana Palace ha studiato in esclusiva per i suoi ospiti. Uno spettacolo che va in scena ogni venerdì, alle 5 del mattino, prima che l'ingresso sia aperto al pubblico e la folla raggiunga il belvedere.


La statua del Cristo Redentore domina tutta Rio de Janeiro

La statua del Cristo Redentore domina tutta Rio de Janeiro

L'esperienza vale la levataccia, così come la fatica dei 222 gradini da risalire per arrivare in cima. Poi si è in alto, più in alto di tutto. Ci si ferma ai piedi dei 38 metri di pietra della maestosa statua che protegge e atterrisce al tempo stesso, attrae e respinge per la sua imponenza. Si respira, ci si rilassa, perché finalmente si ha “molta calma per pensare e tanto tempo per sognare” (“muita calma pra pensar e ter tempo pra sohnar”), come cantava Tom Jobim, per tutti O Maestro, musicista, compositore e cantante brasiliano, tra gli inventori della bossa nova. Allora non resta che godersi lo spettacolo del sorgere del sole, l'arcobaleno di colori che dipingono l'orizzonte, continuamente cangianti, a mano a mano che la luce aumenta d'intensità. Non senza farsi tentare dalle leccornie preparate con cura da Pierre-Olivier Petit, Executive Chef dell'hotel e servite da camerieri premurosi: croissant appena sfornati, torte dolci e salate, sandwich, spremute fresche e caffè fumante. Per una prima colazione difficile da dimenticare. Un'iniziativa che sostiene le comunità locali, dato che per ogni ospite che prenota (tariffe a partire da 209 Euro a persona per gruppi da 4 a 10 partecipanti) l'escursione e per ogni membro del personale che prende parte al tour, l'hotel dona un ingresso gratuito al Corcovado a un bambino locale.


L'imponente palazzo in stile Art Deco che ospita il Belmond Cobacabana Palace

L'imponente palazzo in stile Art Deco che ospita il Belmond Cobacabana Palace

PALCOSCENICO E PROTAGONISTA DI UNA FESTA LUNGA TUTTO L'ANNO

Dalle terrazze panoramiche dell'hotel lo sguardo spazia sull'intera baia che disegna il perimetro di Rio. È così profonda e contorta che sembra esser stata disegnata da un pittore naif. L'iconico Belmond Copacabana Palace di questo paesaggio è da sempre parte integrante.

Affacciato sulla lunga distesa di sabbia fine e dorata da cui prende il nome, domina lo skyline con la sua imponente e candida mole in elegante stile Art Deco. Maestoso, signorile e raffinato, da quando è stato inaugurato, nel lontano 1923, è stato l'albergo prediletto dei soggiorni dorati di personalità del jet set internazionale e di capi di stato.

L'enorme sala che ospita i ricevimenti

L'enorme sala che ospita i ricevimenti

Nonché location dei più sfarzosi ricevimenti in scena a Rio, allestiti durante tutto l'arco dell'anno nell'enorme Antique Casino che rievoca gli Anni Venti. Non solo. Il Palace è protagonista dei festeggiamenti del Carnevale più famoso del Pianeta e scenario di una delle più esclusive feste di Capodanno.

Si trova, infatti, in posizione privilegiata per assistere al scenografico spettacolo pirotecnico che illumina la notte del 31 dicembre e che proprio nel tratto di spiaggia antistante l'hotel, concentra il maggior numero di fuochi d'artificio.

GUSTO, RELAX, COMFORT E BENESSERE PER UN SOGGIORNO INDIMENTICABILE

Oggi come in passato, i fortunati ospiti trascorrono il tempo sulle comode chaise longue dislocate tutt'intorno l’ampia piscina, per godersi il caldo sole carioca, sorseggiando un fresco signature cocktail o una caipirinha preparata con la miglior cachaça della zona.

La favolosa piscina del Palace

La favolosa piscina del Palace

È adiacente alla Pergula Restaurant, che propone cucina tipica e internazionale ed è leggendario per la piacevole atmosfera che si respira sia nella sala interna sia negli spazi esterni, apprezzati soprattutto per il brunch domenicale.

Lo specchio d'acqua si riflette sulle vetrate del Ristorante Hotel Cipriani, conosciuto come uno dei migliori di Rio per l'ottima cucina del nord d'Italia. Il menu è orchestrato dallo chef Luca Orini, che combina con equilibrio ed estro ingredienti italiani e brasiliani.

A pochi metri si apre l'ingresso del nuovissimo MEE, il ristorante panasiatico più glam in città, regno del noto chef Ken Hom che sorprende con sapori di cucina thai, della Malesia, di Singapore e giapponese. Da gustare insieme alle 25 varietà di sake in carta, proposte da un esperto sommelier.

Si alloggia in 241 luminose, spaziose e iper confortevoli camere e suite, mentre per i momenti dedicati al benessere di mente e corpo, è a disposizione l'intima spa, un sofisticato santuario urbano specializzato in rituali rivitalizzanti, purificanti e tonificanti.

In totale, 7 cabine singole, due spa suites per trattamenti di coppia, palestra, sauna, bagno turco e sala relax.

Prezzi: tariffe in Superior City View Room da 397 Euro in b&b.

Per informazioni: 0845 077 2222 o www.belmond.com