Armani Hotel Dubai

Il grande stilista sbarca negli Emirati. E lascia il segno

Di classe ne ha. E da vendere. Lo dimostra la sua ultima "creazione", dallo stile inconfondibile, ricercato e prezioso, simbolo di una quasi maniacale ricerca della perfezione e di un'attenta cura per i dettagli, anche e soprattutto i più piccoli, studiati, pensati e disegnati dallo stilista in persona, Sir Giorgio Armani.

Da poco inaugurato a Dubai, il nuovo Armani Hotel è il primo di un grandioso progetto come partner di Emaar Properties. E grandioso è questo albergo, a partire dalla location, perché occupa dieci dei 160 piani del Burj Khalifa, il grattacielo che con i suoi 828 metri, è il più alto ad essere mai stato costruito. Grandioso è il servizio, di altissimo livello e all'avanguardia: check'in e check-out per esempio si fanno comodamente in camera.

Tonalità scure, arredi in pelle e l'uso di materiali preziosi e naturali come il legno, caratterizzano gli ambienti del lussuoso albergo, dotato di sontuose quanto costose suite. Otto i ristoranti, per soddisfare anche i palati più esigenti. Non mancano Spa e boutique, dove acquistare capi e prodotti firmati Armani, naturalmente.