Alpenpalace, pennellate d'estate

Una vacanza relax a cinque stelle deluxe in Alto Adige, nello splendido scenario della Valle Aurina

L'Alpenpalace Deluxe Hotel & Spa Resort, è un albergo super-accessoriato, con tanto di parco, attorniato dal Rosengarten e abbellito da aiuole e fontane; Giardino delle erbe alpine; piscine, interna (con idromassaggio, cascata e massaggio riflessogeno) ed esterna (riscaldata). E ancora bagno turco, saune  tirolese, finlandese e di sale, bagni di fieno dei masi e tante altre novità per essere belli, sempre.

I TRATTAMENTI - L'intera linea dei cosmetici è firmata La Prairie, maison svizzera al top nella terapia cellulare anti-invecchiamento. Particolare è la grotta dei sali del Mar Morto, ornata dalla parete di gradazione salina. Qui si respira l'aria che proviene dall'acqua termale salata e nebulizzata, e che scorre adagio su un "muro" di pruno selvatico. Poi, accanto ai massaggi con la schiuma di sapone e con la spazzola nel lettino riscaldato aqua spa o ai trattamenti shirodhara con colata d'olio sulla fronte, c'è una tecnica all'avanguardia per sciogliere tensioni, gonfiori o irrigidimenti muscolari. È  il trigger point, ovvero una vigorosa pressione delle dita sul corpo. Ecco allora che i punti dove il dolore si scatena sono massaggiati ad uno ad uno e, se occorre, si passa alla coppettazione.

SOGNI D'ORO - Ogni camera ha un suo stile. Ampie e ben arredate le doppie, come la stanza Romanticismo, con letto a baldacchino e stufa in maiolica, e l'Asia, tutta in legno etnico, con doccia al vapore. Di sapore contadino la Vita in campagna, con mobili in legno d'abete e bagno in marmo anticato. Splendide le suite, come la Premier con accessori di raffinata tecnologia: dvd, connessione a Internet e schermo al plasma incorporato nelle piastrelle del bagno. La Jardin, invece, ha una superficie di 75 metri quadrati con camera matrimoniale, stanza singola e salottino. Ma il vero gioiello è la Suite Private spa, appena ultimata. Posizione panoramica, mobili in legno di ciliegio e una camera con bagno a vapore dove si possono godere, in assoluta intimità, i benefici del wellness.

LA CUCINA DELLO CHEF - Il palato viene soddisfatto dalle creazioni del giovane maestro di cucina Michael Strempel, che propone ricette della tradizione altoatesina o variazioni di sapore mediterraneo. E se è vero che il mattino ha l'oro in bocca, la prima colazione è un buffet super: ben 14 le declinazioni di piatti a base di uova e 30 le varianti di tè. E ancora speck, formaggi, frutta fresca, prodotti integrali e delizie preparate al momento. La cena, invece, ha sette o nove portate, menu à la carte, menu light e diete personalizzate, con pietanze studiate ad hoc all'arrivo del cliente. Interessante la lista dei vini, con una selezione delle migliori etichette italiane. Per gli eno-appassionati, da settembre a novembre 2008, con cadenza settimanale, la sommelier Astrid Ladstatter illustrerà le caratteristiche dei vini, dei vitigni e del terroir delle diverse regioni, con uno sguardo attento alle produzioni del Sud Tirolo.

Correlati:

www.alpenpalace.com