Tradizioni e Cultura dell'India

Alla scoperta dell'India

Le tradizioni e le bellezze di un Paese amato da un numero sempre maggiore di turisti

Colori, profumi, spiritualità, storia, tradizioni. Questa è l'identità dell'India, il perfetto cocktail di emozioni ed esperienze che il Paese, il secondo più popolato al mondo, offre ai suoi sempre più numerosi turisti e visitatori.

Sono milioni le persone che ogni anno, da ogni angolo del mondo, partono per raggiungere questa straordinaria meta. Merito anche del fatto che le distanze del Terzo Millennio si accorciano sempre più. Per quel che riguarda l'Italia, in particolare, dall'anno scorso è possibile raggiungere l'India con voli diretti da Malpensa o da Fiumicino: il tempo di una breve sonno e ci si ritrova dall'altra parte del mondo, in una terra tutta da scoprire.

L'India attira un numero sempre crescente di turisti

L'India attira un numero sempre crescente di turisti

le bellezze dell'india da visitare

L'India offre un patrimonio di cultura e di bellezze davvero inestimabile. Basti pensare che sul suolo triangolare bagnato dall'immenso Oceano Indiano sono presenti ben trentadue siti Patrimonio dell'UNESCO. Una storia che dura da millenni, nella quale le civiltà si sono susseguite in un alternarsi di tradizioni, usi e costumi che hanno segnato e arricchito l'India rendendola l'affascinante penisola dell'Asia che tutto il mondo ammira.

Uno degli edifici più famosi dell'India è il Taj Mahal: situato nella città di Agra, è il tempio dedicato all'Amore. Voluto da un principe moghul per ricordare la sua perduta sposa e la grandezza del suo sentimento nei suoi confronti, il monumento fa parte delle Sette Meraviglie del Mondo.

Ajanta ed Ellora sono due località abbastanza vicine l'una dall'altra nello stato di Maharashtra, famose perché hanno nel loro territorio templi scavati nella roccia e grotte decorate con magnifici affreschi. E poi ancora ci sono le spiagge paradisiache e gli incredibili tramonti di Goa, un piccolo stato affacciato sul mar Arabico, e le coste tropicali del Kerala, sulle quali stendersi al sole e restare incantati dalla bellezza della vegetazione e del paesaggio.

L'India presenta ogni tipo di panorama: dallo splendido e infinito deserto di Thar nello stato del Rajasthan, alle vette innevate della catena dell'Himalaya. Sembra essere il paradigma di ogni maestosità che il mondo è in grado di offrire a chi ha occhi per guardarlo.

Il tempio del Taj-Mahal

Il tempio del Taj-Mahal

L'INDIA fra spiritualità e tradizioni: il paese si apre al mondo in tutto il suo splendore

L'India offre ai suoi visitatori di assorbirne lo spirito, di legarsi inestricabilmente a questo grande Paese per l'unicità delle esperienze che propone. La spiritualità, la meditazione, la religiosità, la possibilità di ritrovare sé stessi e di curare nel silenzio la propria anima, sono attributi della penisola asiatica che sempre più persone, di ogni credo e razza, apprezzano e imparano a conoscere.

Suggestive è l'aggettivo che meglio si addice ad alcune tradizioni e celebrazioni nelle quali il popolo indiano si identifica. L'Holi Festival, ad esempio, è una grande festa che onora l'arrivo della primavera: nel mese di marzo le strade d'India si riempiono di una miriade di colori che simboleggiano l'amore e la gioia. O il bagno purificatore nel Gange, il fiume Sacro, che ogni dodici anni attira decine di milioni di fedeli, per una cerimonia di grande impatto e religiosità.

L'India è un Paese che ritaglia la sua inconfondibile identità in una storia di popoli, di fede, di straordinaria bellezza paesaggistica. Un Paese da scoprire, da assaporare e da vivere in ogni suo più piccolo dettaglio. Un Paese di cui innamorarsi, da portare per sempre scolpito nel ricordo.

Holi Festival, la celebrazione della primavera

Holi Festival, la celebrazione della primavera