A Kew Gardens è di nuovo primavera

I famosi giardini inglesi compiono 250 anni, quelli della regina aprono dopo 300 anni

Rare specie di orchidee, palme, fiori tropicali, piante carnivore e di dimensioni record. Enorme complesso di serre e giardini, i Royal Botanic Gardens, più noti come Kew Gardens, compiono 250 anni e, per festeggiare, inaugurano un fitto calendario di mostre. A partire da aprile, inoltre, aprono al pubblico per la prima volta dopo 300 anni i Giardini della Regina di Buckingham Palace.

Situati tra Richmond upon Thames e Kew, a circa 10 chilometri a sud-ovest di Londra, i Kew Gardens ospitano oltre 40.000 varietà di piante provenienti da ogni parte del mondo, su una superficie totale di oltre 120 ettari. Per scoprirne i segreti e le curiosità, ma anche per conoscere i progetti di conservazione e di ricerca botanica, è possibile partecipare a visite guidate. Da non perdere anche una visita nei Giardini della Regina, a Buckingham Palace, che si potranno ammirare per i prossimi tre mesi. Passeggiando nel verde si potranno osservare da vicino i 156 metri di bordure floreali, gli oltre 150 alberi secolari, il prezioso roseto e ben 350 specie di fiori.