Un "Ventaglio" di spettacoli allo Smeraldo

Musical, cabaret, balletto, opera e divertimento per la nuova stagione del teatro di piazza 25 aprile con Giorgio Panariello showman da palcoscenico

Sarà una stagione all'insegna del contemporaneo e della tradizione quella annunciata dal Teatro Ventaglio Smeraldo. 14 spettacoli in cartellone a partire dal 25 settembre con un calendario pieno di proposte interessanti. "C'è chi, del teatro, ha fatto una vera e propria ragione di vita. Chi lo vive come un gioco trasformandosi sul palco e chi lo interpreta attraverso la musica e la danza. Chi vuol far divertire grandi e piccini e chi decide di far riflettere", replica la direzione del palcoscenico di piazza 25 aprile.

DALLA STEET ART AL TANGO - La street art con le pulsioni da strada apre la stagione con l'atteso spettacolo Stomp (dal 25 settembre al 7 ottobre), combinazione unica di danza, musica, movimento che ha già sedotto la platea londinese. Gli appassionati del musical hanno già adocchiato La Febbre del Sabato sera (dal 9 ottobre), con Simone Di Pasquale, campione della prima edizione della fortunata trasmissione televisiva Ballando sotto le stelle, oppure Peter Pan – il musical, con Manuel Frattini, la direzione artistica di Arturo Brachetti e le musiche di Edoardo Bennato. L'universo fantasioso del tango esplode in mille scintille in Bocca Tango (dal 18 ottobre) e Instinto – Tango y Musical (dal 12 febbraio 2008), quest'ultimo con un duo che è già acclamato in Italia: Enrico Baglio e Adrian Argon. Lo stile del one man/woman show si concretizza con due presenze d'eccezione, che arricchiscono questa stagione 2007/2008: da una parte Giorgio Panariello con il suo Faccio del mio meglio ancora (dal 6 novembre) e Mariangela Melato con Sola me ne vò, cocktail di pensieri in stile monologo da riversare con grazia e bravura sul pubblico del Ventaglio Smeraldo.

DALLA SATIRA AL BALLETTO - Satira preventiva con Antonio Cornacchione in Povero Silvio, viale del Trionfo (dal 2 novembre) e chiusura d'anno con i Legnanesi, che tornano in splendida forma per brindare con i fedelissimi del pubblico. Di fatto, Regna la rogna (dal 29 dicembre) riporta in vita le storie di vita vissuta dal tono "local" più che "global". L'opera di Maria di Buenos Aires (6 febbraio 2008) è una serata speciale per vivere la spettacolarità argentina con le musiche di Astor Piazzolla e il testo di Horacio Ferrer.  Balletto in stile classico con i corpi sinuosi di Kledi Kladiu e Azzurra Schena, protagonisti di Giulietta e Romeo (dal 13 marzo 2008). Questa volta i due innamorati sfortunati sono lontani dagli archetipi shakespeariani e immersi nella realtà dell'Italia del dopo guerra, attraverso una coreografia scattante e piena di ritmi.

HAIR E PROFONDO ROSSO - Le due punte di diamante del cartellone sono i due spettacoli di fine stagione. Giampielo Solari firma la regia di Hair (dal 1 aprile), musical impedibile che festeggia 40 anni dal debutto a Broadway. Un manifesto generazionale contro la guerra, l'intolleranza e il degrado morale della società, uno spaccato teatrale di quel '68 che ha tracciato lo spartiacque nel secolo appena passato. Infine, gli appassionati del cinema di Dario Argento possono fare il conto alla rovescia per il musical supervisionato dalla stesso regista. Profondo rosso (dal 6 maggio 2008), con le musiche "da brivido" di Claudio Simonetti e gli effetti speciali di Sergio Stivaletti trasformeranno il Ventaglio Smeraldo in un set speciale, per rivivere dal vivo una pellicola cult del cinema horror italiano.

Correlati:

www.smeraldo.it