Opplà, il Festival che tocca l'anima

Il Teatro Out Off alza il sipario su un festival ricco di stimoli. Meritati apprezzamenti per Sasportes e il suo Short pieces

Dal 22 marzo al 9 aprile è in corso al  Teatro Out Off il Festival Opplà-Solo Danza, un interessante cartellone di artisti europei raggruppati grazie al lavoro della nostrana compagnia Corte Sconta.
Oltre ad un'intrigante "Piattaforma Balcani" con la presenza di danzatori
croati (Katarina Djurdjevic), sloveni (Dejan Shroj), macedoni (Iskra Sukarova)
e serbi (Dalija Acin), e la partecipazione di Predrag Matvejevic (confrontatosi con il pubblico sul tema "I Balcani e la Mitteleuropa"), avremo modo di seguire il lavoro di Nigel Charnock (Gran Bretagna), Tania Kabarova del gruppo "Derevo" (Russia), Apostolia Papadamaki (Grecia) e Paolo Rudelli (Italia-Francia).
In conclusione la Compagnia Corte Sconta presenterà il loro "Dimmi che sono
bella 2-l'adolescenza".

Abbiamo assistito ad uno degli spettacoli ospiti, Short Pieces di
Jean-Laurent Sasportes
, storico danzatore del Tanzteater di Wuppertal di Pina
Bauch, qui presente con quattro brevi assoli e accompagnato in scena dal
musicista Hans Reichel.
Sono certamente di grande intensità questi teneri personaggi interpretati da
Sasportes, straordinario nella sua androginia, nella precisione di ogni
micro-gesto, nella profondità di ogni ammiccamento; è quasi un peccato che
abbia deciso di costringere il proprio corpo sapiente e potente in spazi così
minuziosi.

E' altresì indubbio (e ne siamo felici) l'imprinting della grande
coreografa tedesca, rievocata soprattutto nelle immagini in vesti femminili.
L'interazione costante con il musicista Hans Reichel, il quale ha sapientemente giocato con effetti di suoni tra il primitivo e il rumoristico, ha venato la performance di ironia moltro gradita al pubblico, mostratosi straordinariamente ilare.Sasportes ha confermato la sua grande tecnica e il suo grande mestiere, così come la necessità di toccare le nostre emozioni.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati