Due cuori e una spa

A San Valentino, il benessere si fa doppiamente lussuoso

Fra le montagne altoatesine. Sulla riviera versiliese. Oppure a due passi dalla magia della piemontese Reggia di Venaria. Il San Valentino lo si può trascorrere qua o là. L'importante è che ci sia una spa, pronta ad accogliere e ad avvolgere lui e lei. Ecco allora qualche suggerimento per un seducente soggiorno all'insegna di wellness e charme.

LASSÙ SUI MONTI - Si trova fra le incantate Dolomiti dell'Alta Pusteria lo Sport & Kurhotel Bad Moos di Moso (frazione di Sesto), virtuoso di una vicina fonte di acqua sulfurea. Un albergo dallo stile raffinato, che, per il weekend innamorato, ha pensato a una triplice proposta: una per le coppie più attente alla salute, una per quelle sportive e un'altra per quelle romantiche. E così, per chi desidera una full immersion nel benessere vi sono le giornate a tutti massaggi con sacchettini caldi alle erbe alpine, impacchi disintossicanti, rigenerante bagno in tinozza, trattamenti con i rotoli di zolfo (che, fatti scivolare sulle articolazioni, alleviano le tensioni) nonché sedute nella Grotta Bagno Turco Sulfurea (benefica sia per le vie respiratorie sia per la pelle). Non dimenticando dolci passeggiate con le ciaspole. Invece, per i cuori sempre in movimento sono perfetti gli energy-day, fra massaggi all'arnica-iperico e schiena-cervicale, riflessologia plantare, peeling per il corpo e bagno di fieno nella Spa Suite Rustically Balneo. Per ben preparare il fisico al fitness e a lunghe sciate sulla piste della Croda Rossa. Infine, per gli amanti delle coccole, trattamento viso per lui (alle alghe marine) e per lei (all'oro e caviale), massaggi hot stone e sensoriale bagno ai profumi di montagna. Il consiglio? Quello di scegliere la fascinosa stanza mansardata e di fare un bel giro in carrozza. I pacchetti-spa vanno dai 215 ai 298 Euro, per almeno tre giorni di permanenza (da 127 Euro a persona al giorno in mezza pensione).

NEL RELAIS ECO-CHIC - Ha appena ricevuto il Marchio Ecolabel, riconoscimento che suggella ecosostenibilità e salvaguardia dell'ambiente. È immerso nella quiete del Parco Regionale La Mandria, in quel di Fiano, nelle torinesi terre. E si trova alle porte de La Venaria Reale, storica residenza sabauda. È il relais Bella Rosina: oggi, oasi di "villeggiatura"; un tempo, luogo amato da re Vittorio Emanuele II e dalla sua sposa morganatica (senza privilegi nobiliari) Rosina Vercellana, da tutti chiamata la bela rosin. Una realtà dove la signorilità sposa l'ecologia, visto che gli antichi casolari sono stati ristrutturati mantenendo gli aspetti originali; l'impianto di riscaldamento è alimentato da pannelli solari; un sistema di fitodepurazione consente lo smaltimento dei rifiuti organici; i cosmetici utilizzati nella beauty farm PrimaRosa sono naturali e biodinamici certificati; e sulle tavole del ristorante Gemma di Rosa giungono frutta e verdura bio della tenuta nonché prodotti delle limitrofe Valli di Lanzo e del Canavese. Insomma, un albergo eco-chic, che, per San Valentino, organizza un fine settimana fra sfarzi e relax, con tanto di rivitalizzante percorso alla spa (fra acqua, vapore, calore, calice di bollicine e fragranti friandises); romantica cenetta con poetico reading; e, per chi si ferma due notti, massaggio corpo all'olio di candela e burro di karité nonché visita guidata agli Appartamenti reali di Borgo Castello (pacchetto di una notte a 430 Euro a coppia; di due notti a 765 Euro a coppia).

COME PRINCIPI AL MARE - I giardini lo abbracciano, il mare lo sfiora, la pineta lo inebria di mediterranei aromi e le Alpi Apuane gli fanno da scenografico sfondo. Il Principe Forte dei Marmi è un esclusivo boutique resort che mutua il nome dall'omonima località della Versilia. Un albergo capace di sposare lusso e linearità, eleganza e armonia, regolarità architettonica e asimmetria, in uno spazio che gioca con il vetro e con il legno, con le tonalità neutre e con il senso di leggerezza dell'essere e della materia. Un piccolo regno contemporaneo, che propone un San Valentino da sogno (due notti a scelta dall'11 al 14 febbraio, a partire da 840 Euro a coppia, nella camera Talamo o Alcove), prezioso di un voluttuoso massaggio californiano da vivere in coppia nella luminosa Principe Spa, dove la pietra dialoga con la trasparenza della piscina e il calore della sauna fa da prologo alla cascata di ghiaccio. E dopo un tuffo nel relax? Si sale al piano attico, per un double cocktail al 67, la sky lounge posizionata al rooftop dell'hotel. Per un bacio con vista mozzafiato.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.badmoos.it
www.bellarosina.it