Ma dove corri?

Slow Sud: un luogo giovane e accogliente dove assaporare i lenti sapori del Sud d'Italia

Avete presente quei meravigliosi luoghi dove è stato girato il Commissario Montalbano? Ecco, da lì, da quel profondo e incantevole angolo di Sicilia, vengono Anthony, Lorenzo e Luca. Tre vecchi amici che più di dieci anni fa sono arrivati a Milano per studiare e laurearsi in Bocconi.

Terminati gli studi, la vita da consulenti li attende, ma nel cassetto c’è un sogno: aprire un ristorantino che reinterpretasse i sapori della cucina di strada del Sud. Dopo qualche anno, il sogno è diventato realtà: Slow Sud. Una golosa realtà di recente apertura, a pochissimi passi da piazza Duomo, in via delle Asole, traversa di Via Torino.

Linee semplici, pulite e ludiche sedute-alta lena: il piccolo mondo Slow Sud

Linee semplici, pulite e ludiche sedute-altalena: il piccolo mondo Slow Sud

LA DISPENSA DELLO CHEF: RAGUSANO MON AMOUR

Ad orchestrare la cucina c’è Federico Buonannata, siracusano e vecchio amico del simpatico trio fondatore del ristorante. In dispensa, tanti gli ingredienti che arrivano dalla Sicilia: dall’olio extravergine di oliva Tonda Iblea ai formaggi (Ragusano dop, provola ragusana, ricotta), dal pane preparato con farina di grano duro alla salsiccia di maiale. E a breve alla lista della spesa si aggiungeranno tante prelibatezze calabresi, pugliesi e lucane. Per onorare al meglio i sapori lenti del Meridione.

LA CUCINA 2.0: I SAPORI DI STRADA SERVITI SULL'ARDESIA

In menu si può scegliere tra tante tentazioni: fragranti panini farciti o piatti della tradizione in versione 2.0. Da provare, la panella maritata (morbidone all’olio ripieno di croccanti panelle insaporito con petali di ricotta salata), la sarda in carpione (panino con sarde in crosta e cipolla rossa) e il "furticchio" (ciabatta con salsiccia, Ragusano e cipolla rossa caramellata).

Sarda in carpione: sarde in crosta aromatizzate al finocchietto in carpione di cipolla rossa

Sarda in carpione: sarde in crosta aromatizzate al finocchietto in carpione di cipolla rossa

LE RICETTE DELLA NONNA PRENDONO NUOVA FORMA

E poi ci sono "i piatti della nonna" rivisitati da chef Federico, come il gattò di patate con verdure, cuore caldo di provola ragusana e coulis di pomodoro; la melanzana grigliata con stracciatella, scalogno caramellato e pomodorino confit; e ancora, le "bombette delle Madonie": "una ricetta che è un viaggio dalla Puglia alla Sicilia – racconta lo chef – a base di manzo bardato in guanciale e provola ragusana". Voglia di rosticceria? Di certo non manca. Merita un assaggio la scaccia modicana, sfizioso fagottino a base di farina e acqua ripieno agli spinaci, alla Norma (melenzane, pomodoro e ricotta), o con patate e salsiccia.

Caviale di melanzane e stracciatella

Caviale di melanzane e stracciatella

OPS, SI è ROTTO IL CANNOLO!

Difficile infine resistere alla tentazione dei dolci. Come si può dire di no al cannolo scomposto? Appena arriva al tavolo è inevitabile fare un sorriso compiaciuto davanti ad una coppetta di crema alla ricotta da pescare usando croccanti scaglie di cialda di cannolo. Una vera goduria.

Il cannolo scomposto

Il cannolo scomposto