Dim Sum, bocconcini cult in Porta Venezia

Nasce un nuovo ristorante consacrato ai golosi assaggi cinesi

Da Hong Kong a Milano, la tendenza di gustare i golosi bocconcini cinesi che scaldano il cuore ha fatto il giro del globo ed è finalmente approdata in città, in un nuovo tempio a loro dedicato: il ristorante Dim Sum. Un luogo elegante, che si consacra al rito orientale fatto di assaggi prelibati abbinati al tè.

Nel mondo, i dim sum addicted sono tantissimi e i locali a loro dedicati si sono diffusi nelle principali capitali internazionali: una vera esplosione che è partita da Hong Kong, fino ad arrivare a New York, Parigi e Londra. Ad aprirlo qui in città, in zona Porta Venezia, gli stessi titolari del ristorante di alta cucina cinese Bon Wei, che al Dim Sum hanno voluto proporre un concept diverso, ma identico nella qualità dell'offerta. Il menu? Conta più di 60 dim sum tra ravioli al vapore o grigliati a base di carne, di pesce e alle verdure, shao mai alle cozze, con cappesante o gamberi, pancetta croccante, assaggini di anatra e ogni piccola tentazione secondo la tradizione cinese, senza rinunciare alla stagionalità dei prodotti italiani. E in alternativa al tè, previsto dal rito classico, gli orientali morsi cult possono essere accompagnati da inebrianti sorsi di Champagne o da originali cocktail della casa. Per una nuova esperienza sensoriale cadenzata da molteplici assaggi.

Dim Sum è in Via Nino Bixio, 29. È aperto tutti i giorni, dalle 12 alle 14.30 e dalle 19.30 alle 23.30.