Corti Abbadesse

La campagna arriva a Milano, in una bottega con ristoro

Immaginate di andare in campagna a fare la spesa e di comprare direttamente dal produttore chicche mangerecce artigianali.

Ora, immaginate di farlo a Milano. E magari di potervi fermare ad assaggiare cotanta bontà in un grazioso dehors o in un piccolo giardino, dove il tempo sembra essersi fermato.

Fatto? Da esperimento mentale a realtà, avete ottenuto Corti Abbadesse. Una bottega con ristoro, a due passi dai grattacieli della nuova Milano.

L'ideatore? È Enrico Dubini, un "trovarobe" di cibi di qualità che ha costituito una vera e propria squadra di aziende che condividono intenti e modus operandi nel pieno rispetto dell'ambiente e della genuinità.

Il dehors e il piccolo giardino di Corti Abbadesse

Il dehors e il piccolo giardino di Corti Abbadesse

CORTI ABBADESSE, SPESA A MISURA DI CAMPAGNA


Un luogo che raccoglie i frutti di undici realtà del Nord Italia, qui riunite in una sorta di consorzio. Una vetrina rurale sulla città che permette di acquistare, senza intermediari, prodotti artigianali e naturali. Si va dai salumi ai latticini, dai vini agli ortaggi, passando per il pane di lievito madre del Forno Grazioli.

Tra le chicche? I gelati della Fattoria delle Jersey di Tenuta Graziosa, una cascina del Novarese che dal 1993 alleva bovine che pascolano liberamente, alimentate con foraggi provenienti dai propri campi, a basso impatto ambientale. Il risultato? Un latte d'eccellenza, che ha ottenuto il riconoscimento di "Alta qualità".

Il riso carnaroli della pavese Fattoria Scaldasole, ma anche le carni dell'azienda agricola Repetto, che sui colli tortonesi alleva in modo semi brado mucche di razza piemontese, con un occhio di riguardo al benessere degli animali.

E poi ci sono i formaggi firmati Casale d'Arcisà, che fa tesoro della tradizione casearia pugliese tramandata dal fondatore Pietro De Crescenzio, con una golosa produzione di mozzarelle, burrate, scamorze, cacio cavallo, ma anche caprini dop.

E ancora, i figli dell'orto dell'Azienda Agricola San Maurizio, che nel Lodigiano possiede la più grande serra solare d'Italia; il salame contadino di puro suino griffato Cascina Bellaria, stagionato senza l'aggiunta di lattosio e destrosio.

Last but not least, da Corti Abbadesse è possibile fermarsi a colazione, a pranzo e all'ora dell'aperitivo. Dalle 18 alle 21, infatti, si può abbinare un calice di vino o un cocktail a un tagliere di salumi e formaggi.

Ritrovare i profumi e i sapori della campagna in una piccola corte a due minuti dal grattacielo più alto d'Italia. Sì, il bello di Milano è anche questo.