Apertura showroom Carlo Pignatelli Milano

Carlo Pignatelli: il primo showroom a Milano

L'eleganza sofisticata e il tocco artigianale in un nuovo spazio bianco, grigio e un po' barocco

Milano si conferma città della moda e tiene a battesimo un'altra importante apertura. Dopo l'arrivo di Lanvin, in concomitanza con Micam, la rassegna internazionale di scarpe e accessori, apre il primo showroom internazionale shoes and bags di Carlo Pignatelli.

Quella dell'inaugurazione è una tappa molto importante nella storia di uno stile che ha fatto di pregio e raffinatezza due caratteristiche peculiari. Lo showroom si presenta in una cornice di 350 metri quadri, dominata dai toni essenziali del bianco e del grigio, ma pervasa da una lieve vena barocca. In questo regno garbato le collezioni si presentano, a buon diritto, come piccole opere d'arte. A luglio la maison sarà impegnata nell'inaugurazione di un vero e proprio punto vendita dedicato a calzature e accessori, dove buyer e clienti potranno farsi avvolgere dall'allure che contraddistingue la casa di moda.

Le creazioni dello stilista debuttano nel 1980 a Torino, dove presenta la prima collezione uomo da lui confezionata artigianalmente. Nel 1993 fa il suo ingresso nella kermesse Milano Collezioni Uomo. A questi esordi sono seguite oltre 20 collezioni e anche una collaborazione con la Nazionale Italiana di Calcio, per la quale Pignatelli disegna le divise nel 1999.