BrickOven

BrickOven ha fatto cinque

In via Vincenzo Monti apre la nuova pizzeria e steakhouse. Prossimo obiettivo: Londra

Prosegue con successo il progetto imprenditoriale di Marco Montorfano, che in via Vincenzo Monti apre il quinto BrickOven (lì dove prima c'era il ristorante vegetariano Il Girasole). La formula di base è simile agli altri punti: pizzeria, ristorante con cucina creativa e steak house. E nell'aria aleggia l'idea di aprire un punto anche in Inghilterra.

IL MENU - Pensato appositamente a chi ha intolleranze alimentari, per ogni pietanza è indicata la presenza di latte, uova, farina e lievito, con la possibilità di chiedere piatti preparati con il kamut. A dirigere la brigata in cucina, ritroviamo lo chef Federico Boglietti. Il menu (provvisorio) propone un matrimonio fra ingredienti italiani e stranieri, zigzagando fra antipasti, insalate, pasta, zuppe, carne alla griglia e pizza. Qualche assaggio: insalata di riso selvatico e verdure al dragoncello; topinambur trifolati con polentina di miglio alla noce moscata; green apple salad con mele caramellate, pinoli, scaglie di grana, uvetta; tagliatelle al kamut in crema di broccoli con sauté di gamberetti; e filetto chutney con marmellata agrodolce di mele. E poi le pizze, senza lievito e pure in versione al kamut, sono in ben sessanta gusti, servite in forma ovale su taglieri di legno. Fra le più singolari, la "Texana" con pomodoro, mozzarella, jalapeños, fagioli rossi, salsiccia e chili.

L'AMBIENTE - In parte si è mantenuta l'atmosfera del precedente ristorante. Strutturato su due livelli, è ideale per piccoli gruppi o coppie, che potranno scegliere tra tavoli rotondi oppure quadrati e adagiarsi su comode sedute in legno con schienale alto. Rallegrano le pareti, colorate gigantografie e poster pubblicitari d'epoca. Piccolo neo, la dispensa vicino al forno, che forse è un po' troppo in vista.

INFO - BrikOven è al 32 di via Vincenzo monti, ma l'ingresso al locale è su via Saffi. È aperto tutti giorni, sia a pranzo sia a cena.