Al Ventuno la carne è in vetrina

Prima era il ristorante Santini, ora una steak house con pizzeria

Al civico 3 di via San Marco, in zona Brera, una simpatica curiosità gastronomica stupisce per l'idea. Appena entrati si vede una macelleria con salumi appesi e carne in vetrina, bilancia per pesarla, bancone bar e un po' di tavoli sulla sinistra, il tutto in un ambiente arioso e moderno. C'è da chiedersi "dove sono capitato?" L'ex ristorante Santini è diventato Ventuno, una steak house con pizzeria (forno a legna) e cucina del Settentrione.

Qui la carne è esposta affinché possa essere scelta e pesata, prima di finire nel piatto del cliente. Il menu, infatti, recita "Carne dalla nostra macelleria, scelta da voi e cotta da noi". Grigliata sulla pietra lavica o cucinata in padella. Tra i tagli e le tipologie ci sono filetto, controfiletto, nodino, costata, costoletta, lonza, arrosticini di agnello e salamelle.

Per cene più easy o gustosi antipasti ecco invece i salumi misti, in mostra anche questi e affettati al momento, tra cui la porchetta, il lardo di Colonnata e il culatello di Zibello. Non mancano certo i primi piatti, che si rifanno alla tradizione culinaria tipica del Nord Italia.

Chiuso di domenica. Costo medio di una cena 30-35 euro, esclusi i vini.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati