Locali da brivido

Viaggiando per il mondo alla ricerca delle chicche per vivere l'inverno

LOCALI CHE LASCIANO DI GHIACCIO - Chissà come saranno rimasti "di ghiaccio" gli svedesi quando, un giorno del lontano 1994, nel tentativo di riscaldarsi in un accogliente locale, ne hanno scovato uno in perfetta sintonia con il paesaggio circostante! Il primo Icebar, locale interamente di ghiaccio, nasce a Stoccolma dall'idea dell'Ice Hotel di Jukkasjärvi, ma è subito tendenza. Per quanto contestabile dai freddolosi. Così, dopo Londra e Tokio, anche a Milano è stato creato l'Absolut Icebar, in piazza Gerusalemme 12. Aperto nel 2004, ma ristrutturato lo scorso settembre, il locale ostenta 40 tonnellate di ghiaccio, che arrivano direttamente dalla Svezia. Ciclicamente, lo scioglimento, per cui ogni sei mesi circa il look va rinnovato. L'utimo vede la firma degli svedesi Arne Bergh e Mikael Nille Nilsson, che hanno curato lo stile delle nuove nuove statue interattive, che cambiano, cioè, a seconda del lato da cui le guardi. La temperatura è di soli -5°, per cui, oltre ad un abbigliamento "eschimese", occorre lasciar da parte le diete e rimpinzarsi di vodka. Ogni ospite può sostare 30 minuti e la visita va prenotata prima, perchè il locale contiene solo 60 posti. Aperto tutti i giorni, eccetto il lunedì, dalle 19 a mezzanotte. Ingresso: Euro 17,00. In orario happy hour: Euro 12,00. Info: 02 89078511. Ma non finisce qui... Imminente l'apertura dell'Icebar di Copenaghen nella primavera del 2007. Dove mattoni e cemento, per fortuna, non occorre vengano importati.

LOCALI CHE LASCIANO DI STUCCO - Se invece il freddo vi paralizza soltanto a pensarci, ma allo stesso tempo volete spaziare con la fantasia e lo sguardo, Istanbul e il suo 360° Istanbul è quello che fa per voi. Da una singola terrazza potrete ammirare ben due continenti. Se salite all'ultimo piano di questo locale nel cuore della città, potrete godere di uno splendido colpo d'occhio tra Asia ed Europa. Qualora questa eccezionalità non dovesse accontentarvi a sufficienza, ce n'è subito una seconda pronta a stupirvi, che non è da meno. Tutti gli ottocento metri quadrati del locale sono racchiusi da pareti di vetro. Perciò in qualsiasi punto vi trioviate, godrete tutti dello stesso panorama, in una perfetta continuità tra interni ed esterni. Tra divani in pelle nera e rossa, tappeti e tende leggere beige, potrete mangiare pietanze internazionali oppure provare le specialità della casa come il falafel e tabulè con salsa di tahine al limone, la feta marinata e servita con carciofi, olive, verdure e basilico o l'anatra con involtini thai e salsa glassata alla ciliegia. Per concludere il pasto da provare gli immancabili dolcetti turchi come la baklava al pistacchio, un assortimento di gelati  locali e di frutta secca. 360 Istanbul è in Istikal Caddesi, Misir Apt K:8 N:32/309. Tel: 0090212 251 1042-43. www.360istanbul.com

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati