Postal_m@rket, attitudine contemporanea

8_bit audio: fino a che punto un mezzo di produzione audio grande quanto un palmo di mano può spingersi

Leggere con attenzione gli effetti "indesiderati" dei cataloghi di vendita... questo non avrà di certo fatto Postal_m@rket che da piccino, nel garage del padre, trova una batteria e inizia a giocarci.

8_BIT AUDIO - A 13 anni si dedica al biliardo, partecipa a tornei e con i soldi dei premi si procura una chitarra e si mette a fare noise con un gruppo di amici. A un certo punto decide di cambiare giocattolo e comincia a cercare in rete la strumentazione che ha in mente. Passa le nottate sui cataloghi online, tanto che gli amici cominciano a sfotterlo chiamandolo Postalmarket. Scopre la micro music, la musica "8_bit audio" e decide di provarci usando giocattoli elettronici.

CONCERTO PER VIDEOGIOCHI - Il progetto in carne e ossa inizia nel 2004. Dopo alcune esperienze nel campo della sperimentazione e della ricerca di un gusto personale, viene a contatto con piccole realtà che si stavano sviluppando nel resto del mondo, in particolare legate all'utilizzo di strumenti elettronici non convenzionali e sottovalutati dall'intero mondo dell'elettronica. Tutta l'attività "8_bit audio format" nasce semplicemente per pura curiosità, capire fino a che punto un mezzo di produzione audio grande quanto un palmo di mano (quale il Game Boy) poteva spingersi in fondo. L'idea è quella di combinare gli aspetti pratici e divertenti dei computer game con l'attitudine del musicista contemporaneo. E come poteva lasciarselo sfuggire Casasonica? L'album di esordio di Postal_m@rket, Punk Attitude, sarà una digital release, quindi nessun supporto e distribuzione esclusivamente online.