Musica, sorpassi in digitale

Dall'accordo tra le major e Myspace alle unioni miste tra musica e telefonia

La musica cambia ancora pelle e deve adeguarsi alla scoppiettante rivoluzione digitale. Persino le major, che lamentano la crisi da qualche anno a questa parte, si sono piegate a nuove strategie.

MUSICA E RETE – Come social network è stato appena sorpassato da Facebook, ma MySpace resta l’unica oasi della musica indipendente e by oneself. Sì, perché migliaia e migliaia di giovani band devono qualcosa alla piattaforma di Murdoch per aver avuto visibilità nel marasma della rete. Tuttavia, i blogger lanciano l’allarme ad una notizia che potrebbe compromettere la strada dell’indipendenza: Sony/BMG, Universal, Warner e Emi hanno firmato un accordo con MySpace Music per offrire agli utenti una serie di servizi gratuiti, sponsorizzati da marchi dal calibro di Mc Donald’s e Toyota: dal download musicale al video streaming.

MUSICA E TELEFONIA – Le major strizzano sempre di più l’occhio anche alla telefonia. La Nokia si è già preparata al lancio sul mercato del nuovo telefonino 5310 XpressMusic, che ha una grande novità: accesso gratuito alla musica per 12 mesi. Infatti, il brand finlandese ha già siglato un accordo con Sony/Bmg, Warner e Universal per far ascoltare ai suoi acquirenti gratuitamente musica a volontà dal catalogo. L’operazione “Come with music” permetterà all’utente di conservarla sul proprio telefonino, anche quando sarà scaduta la promozione.

CD VINTAGE  - E adesso i cd che fine faranno? Diventeranno vintage così come i vecchi LP? Chiedetelo pure alla Apple. Per il nuovo album della band britannica degli Snow Patrol, il negozio on line della Mela di Cupertino ha reso disponibile un booklet interattivo e sfogliabile. Chi acquisterà la versione digitale per I-Pod, avrà da divertirsi con un nuovo accessorio dell’universo musicale digitale.