Ghost Hunters, acchiappafantasmi all'appello

Mistero e paranormale, fra storia e tv

State pure certi che per fare l'acchiappafantasma non bisogna essere equipaggiati di passione, ma anche di curiosità per il brivido. E questa volta non siamo finiti in una sequenza del film Ghostbusters, ma al Jazz Cafè di corso Sempione, al party del primo compleanno di Ghost Hunters Team. Il gruppo, fondato dal torinese Mirko Barbagaglio, è noto al grande pubblico perché è stato reclutato dalla trasmissione Mistero, in onda su Italia 1. "Non pensavamo di finire in televisione – ci racconta Mirko – perché la nostra è una vera passione. Indaghiamo e archiviamo fenomeni apparentemente paranormali e tutto è frutto dell’esperienze vissute nel luogo dell’indagine".

I nostri Ghost Hunters se ne vanno in giro per raccogliere anche vicende che appartengono alla nostra storia: "Tra le nostre indagini più emozionanti ricordo quella in alcune cave scavate nel varesotto dal generale Cadorna. Abbiamo individuato una presenza femminile, vittima della seconda guerra mondiale", ci racconta Daniele Piccirillo, specializzato nella medianità. Al birthday party del mistero al Jazz Cafè hanno partecipato l'attore Nuot Arquint, Giancarlo Barbara di Zelig e l’ex velina Marina Graziani.

Correlati:

www.ghosthuntersteam.it