Blue Note Opening

Il tempio milanese del jazz riparte dopo la pausa estiva con i New York Voices. Un cartellone pieno di concerti, scontati del 20% con MilanodabereCARD

Il Blue Note ha riaperto dopo la pausa estiva con un concerto soft. I New York Voices sono saliti sul palco di via Borsieri per un'esibizione temperata che, con uno jazz stilizzato, ha attraversato classici e i pezzi del nuovo album A Day Like This, uscito lo scorso 28 agosto.

NEW YORK VOICES - Novanta minuti di versatilità musicale dove i colori delle voci di Kim Nazarian, Lauren Kinhan, Darmon Meader e Peter Eldridge hanno fatto da contrappunto al basso di Paul nowinski, la batteria di Marcello Pellitteri e il piano di Claus Dieter Bandorf. Di tanto in tanto gli strumenti si fermano e prende forma il canto a cappella, giocherellando con le contaminazioni: dall'R&B al pop, annusando persino la musica brasiliana. Questo è solo il primo appuntamento di tanti altri, con la consapevolezza che è arduo proporre cartelloni di qualità per la platea milanese. "Per l'inaugurazione della nuova stagione - ci spiega il direttore artistico Nick The Nightfly -   abbiamo pensato ai New York Voices, un gruppo molto stimato nel panorama jazz. Abbiamo per settembre un programma molto fitto dove vince sempre la musica. Penso a Cesare Picco e al suo quartetto, a  Pat Martino (15 settembre) , a Stacey Kent e Chiara Civello. Il Blue note ha un solo obiettivo: promuovere la musica di qualità".

IL PROGRAMMA - Appuntamenti da segnare in agenda ci sono e basta avere l'occhio vigile: la leggenda vivente di McCoy Tyner (dal 19 al 21 settembre), il sax tenore di James Carter (17 ottobre), il sassofono di Bill Evans (dal 23 al 25 ottobre) o la chitarra elettrica di Mike Stern (dal 31 ottobre al 3 novembre). Chi non sa resistere al contrabbasso punta il dito verso Avishai Cohen (6 e 7 novembre), chi vuole un jazz italiano aspetta Stefano Di Battista (13 novembre) e chi è sedotto dalle influenze multiculturali si prepara all'esibizione di Regina Carter (27 e 28 novembre). Anche quest'anno i possessori della MilanodabereCARD potranno godersi i concerti del Blue Note con il 20% di sconto sul prezzo del biglietto.