2manydjs

La splendida house dei fratelli Soulwax, inventori del mash up

Mai visti i Magazzini Generali così pieni. Una serata riuscitissima, quella dell'8 aprile, a chiusura dell'evento Elita, l'happening di musica e arti digitali, che ha accompagnato il Salone del Mobile 2006 per la prima volta. Elita si è fatto spazio con una campagna che ha proposto le oniriche combinazioni di prototipi industriali, tra design e tecnologie, elaborate dai giovani architetti milanesi di Strutturaleggera: per tre giorni ha proposto un programma che ha seguito i ritmi biologici della città e si è presentato al pubblico con il piglio deciso di nuovo marchio di fabbrica della cultura elettronica italiana.

Una delle stelle più luminose di questo firmamento musicale è stata la nostra serata nella discoteca di via Pietrasanta, che ha avuto l'onore di portare alla consolle 2manydjs, ossia gli strepitosi Soul Wax. Sono entrati in scena soltanto alle 2.00, ma già da prima la bella musica house dei Magazzini ha scaldato gli animi. Il target molto variegato: dai ventenni ai quarantenni, tutti insieme appassionatamente, ciascuno con tanta adrenalina da scatenare in pista, e con tanta voglia, ahimè, di svuotare il proprio portafogli... Ben 20 gli Euro spesi per l'ingresso! Ma i fratelli Stephan e David Dewaele se li sono meritati.

Miscelando e fondendo insieme le loro selezioni rock, pop, electro, punk, techno in un tutt’uno, hanno fatto convivere, come per magia, i Peaches con gli Acdc, Nirvana e Destiny's Child, Dolly Parton con i Royksopp, Stooges con Salt'n'Pepa... Per tutta la notte un'assoluta ed inedita selezione in mash up di dischi che solo due grandi come loro sono riusciti a far convivere insieme. Si parla tanto di mash up sonori? Beh, i 2 Many Djs lo hanno praticamente inventato il mash up e lo hanno portato nei club. Questo genere musicale, che consiste nella miscela di due o più canzoni (anche appartenenti a generi differenti) mediante l'uso del computer, o anche di giradischi, sovrappone alla base, detta anche instrumental, il cantato, ovvero l'accappella, e completa il tutto con un po' di scratch. In un caos di emozioni, adrenalina e divertimento puro questa musica eccezionale mi ha fatto compagnia fino alle 5 del mattino...