Tormentone Estate 2013

10 tormentoni dell'estate 2013

Mi Mi Mi, La La La, Daft Punk, Jovanotti, Pink o Robin Thicke. È la mania della canzone sotto l'ombrellone

L'estate sta finendo (dicono i Righeira nel 1985), un'estate che vorrei potesse non finire mai (rispondono i Negramaro nel 2005), e Sotto questo sole (Baccini, 1990) si sa, spiaggia che vai, tormentone che trovi. Leggero, spensierato, spesso dal testo banale, probabilmente destinato a finire nel dimenticatoio entro Natale. Eppure il brano musicale dell'estate è un must. Ecco i 10 tormentoni che più ci hanno martellato in questi mesi così caldi. Terribili, orecchiabili oppure salvabili, entrano nella testa e non se ne vanno più.

1. Mi Mi Mi delle Serebro
Fino a ieri il premio "Banalità a palate" del testo di un tormentone estivo spettava a Dammi tre parole, sole, cuore, amore della meteora Valeria Rossi. Poi, dalla Russia, sono arrivate le Serebro e con la loro Mi Mi Mi le hanno rubato il primato. Il motivo? Beh, dai, proviamo a cantare tutti insieme il loro singolo che ha dominato le classifiche estive: "mi mi mi mi mi mi mi mi mi mi mi mi mi mi mi" . Anche no.

2. I NEED YOUR LOVE di Calvin Harris feat. Ellie Goulding
Non c'è tormentone estivo senza dichiarazione d'amore a tempo di musica, magari tra una coppia che si struscia tra le lenzuola. Il brano zuccherato ma dal riff vincente è quello di Calvin Harris, assieme alla giovanissima cantautrice britannica Ellie Goulding. Ah, i protagonisti del video tra le lenzuola sono proprio loro due: che dalla collaborazione non sia nato anche un flirt?

3. LA LA LA di Naughty Boy feat. Sam Smith
Ok, il la la la è banale quanto il mi mi mi. Però qui c'è del raro talento, quello di Naughty Boy, il produttore del fenomeno Emeli Sandé, che, per impreziosire il suo singolo d'esordio come musicista, ha chiesto aiuto a Sam Smith, cantautore inglese che tocca note alte e delicate. Il video, poi, è un vero gioiellino: un mini corto girato in Bolivia che ha per protagonista un bambino da cui non si riesce a staccare lo sguardo.

4. I LOVE IT delle Icona Pop
Originali e provocatorie, è dai tempi delle t.A.T.u. che non si vedeva un duo al femminile così efficace nel mondo della musica (non me ne vogliano i fan di Paola e Chiara). Le svedesi Icona Pop si conoscono qualche anno fa a una festa e tutto il resto è storia. I love it è singolo di platino in tutto il mondo e oro in Italia, forse saranno una meteora tra poco, ma intanto godiamoci il loro elettro pop. Anche a Milano, all'Alcatraz, dove Aino e Caroline approdano il 22 ottobre.

5. GET LUCKY dei Daft Punk feat. Pharrell
Prendi il gruppo di musica elettronica più amato della storia, aggiungi la voce di Pharrell e i suoi movimenti di bacino e il gioco è fatto. Complice la stragrande campagna virale che ha preceduto il singolo, Get Lucky è un fenomeno mondiale e, a detta di Spotify, la piattaforma musicale del momento, è il tormentone estivo per eccellenza. E lo è worldwide.

6. BLURRED LINES di Robin Thicke feat. T.I. e Pharrell
Di nuovo Pharrell, di nuovo una collaborazione e di nuovo tormentone. Tutto quello che tocca l'artista dalla smorfia facile sembra diventare oro, tutti lo vogliono, persino Madonna ai tempi di Hard Candy. Questa volta l'ha preteso Robin Thicke e la canzone ci ha ossessionati in discoteca, al mare, ovunque. Ti voglio, ti conquisto, sono sicuro che combiniamo, insomma il testo non va molto distante da questo ma il riff, inutile dirlo, ha fatto centro.

7. ESTATE di Jovanotti

Ultimamente Lorenzo ha scritto testi di una poesia inaspettata, come A te o Le tasche piene di sassi. A sto giro invece, sente il mare dentro una conchiglia… la hit spensierata è un piacevole tormentone che, però, mi lascia perplesso. Jovanotti ormai ha fatto sold out negli stadi, da Ragazzo Fortunato è diventato di diritto un vero cantautore, quindi perché tornare alla fase del pezzo leggero da canticchiare sotto l'ombrellone? 

8. TRUE LOVE di Pink feat. Lily Allen 
La regina cattiva del pop non ne sbaglia una. Nel suo ultimo album, The truth about love, si riempie di collaborazioni, da Nate dei FUN a Eminem, ma per il tormentone estivo scomoda la pop girl Lily Allen. True love vince il premio best lyrics, si tratta di una simpatica barcata di insulti rivolti al marito che prima lo odia e poi lo ama e poi lo odia e poi lo ama. Il risultato? It must be true love... 


9. ALFONSO di Levante
L'aveva detto Dj LoZelmo, protagonista della nightlife milanese, in anteprima proprio a noi di milanodabere.it: "Questo sarà un tormentone estivo". In effetti aveva ragione, forse è la chitarrina, forse è l'ukulele, ma questo brano si è sentito e risentito tutta la stagione. Peccato per il testo dalle troppe parolacce con cui la ragazzina si lamenta inutilmente della vita. Noi, invece, ci lamentiamo del ritornello.

10. PLAY HARD di David Guetta e WAKE ME UP di Avicii

Non esiste estate senza il dj della situazione che s'inventa il brano di successo da ballare in riva al mare. Eccone ben due. Il primo, David Guetta, una garanzia, il secondo, Avicii, una rivelazione che abbandona in parte il solito tunz tunz per giocare con dei suoni folk, con tanto di chitarra e camicia a quadri della modella del video, tra cavalli e campagne deserte. Una piacevole contaminazione, per una hit non proprio Ibiza style come uno si aspetterebbe.