Mese "spumeggiante"

In birra veritas... Potrebbe intitolarsi così la nuova rivoluzione della bionda

LA BIONDA PIU' AMATA DAGLI ITALIANI - Ecco la rivincita della birra nei confronti del più impegnativo vino. Laddove la si fa in maniera artigianale, poi, l'effetto-gusto è assolutamente garantito. Ecco dove trovare a Milano quella artigianale e le più buone birre nord-europee in pub e  birrerie dove al prezioso oro giallo vengono dedicati passione e amore, nella scelta e nel modo di essere servite. Buonissima la birra cruda. Sì, perchè non tutti sanno che tra la birra industriale e quella artigianale c'è un abisso. A partire dal tipo di fermentazione, bassa per le prime, alta per le seconde. La birra artigianale in particolare ha le caratteristiche irrinunciabili di essere cruda, non pastorizzata, e di non contenere conservanti. Inoltre, viene prodotta soltanto con malto, luppolo, acqua, lievito e tanta passione. 

IL PRIMO BIRRIFICIO DI MILANO - E' questo il caso del Birrificio di Lambrate (Via Adelchi, 5. Infoline: 02 70638678), il primo birrificio di Milano a produrre birre artigianali. Nel 1996 ha aperto con una produzione di 150 litri giornalieri di tre birre (Montestella, Porpora e Lambrate), nel 1998 è giunta a 500 litri al giorno aggiungendo Sant'Ambroeus e Ghisa, fino ad arrivare a produrre oggi 1000 al giorno. Davide e Fabio, come mastri birrai, sono paragonabili a degli chef. Stanno ai fornelli, ma in questo caso con pentoloni da 1200 litri: scelgono le materie prime; pensano, preparano.

PER GUSTARE BIRRA ITALIANA - Birre di pregio potete sorseggiarle anche in altre ottime birrerie milanesi. Solo birra italiana la trovate all’Antica Birreria di Porta Nuova (Via Solferino 56. Infoline: 02 6597758). L’orgoglio nazionale si fa sentire con il marchio varesino Poretti, esistente sin dal 1877. Tre le sue birre alla spina proposte: la bionda e le due bock doppio malto a 6,5 gradi alcolici. Ottime da accompagnare a pasta, carne e a una ventina di bruschette diverse (non manca, ovviamente, la tricolore).

INTERNAZIONALI - Au Vieux Strasbourg (Via Strambio 29. Infoline: 02 70630062) pare proprio una brasserie francese. Qui Il titolare Antonio Di Lello vi farà scegliere tra una trentina di etichette internazionali in bottiglia e sei alla spina: ad esempio Wieckse Witte (olandese, bianca, preparata con malto di frumento e dal sapore aromatico); Affligem Blonde e Rouge (belghe, bionda e ambrata d’abbazia, a doppio malto e ad alta gradazione). Mac Duff’s Pub (Via Volta 13, Milano. Infoline: 02 29002574) è il tipico pub scozzese. Il giovane gestore Luca Celletti propone: McEwan’s Lager, Bulldog (ambrata doppio malto), Newcastle Brown Ale, Slalom Lager (scozzese doppio malto chiara). Qui si può venire anche per l’happy hour. In lista ci sono taglieri di salumi e formaggi italiani e panini dai nomi molto british: Kilt, Macbeth, Montgomery. Per finire? Un buon whisky, of course.