Cena basso impatto ambientale

"Carpe" diem

Apprezzare i prodotti del Mediterraneo e dei nostri territori per rispettare l'ambiente

"Il nostro è un paese circondato dal mare che importa il 70 per cento del pesce che consuma. È la conseguenza di una fallimentare gestione del mare che per due decenni ha consentito uno sfruttamento delle risorse oltre ogni limite. Che ha tollerato e tollera numerose forme di illegalità" si ascolta nel documentario Mare Nostrum realizzato da Sabrina Giannini per Report nel 2008. Al Leoncavallo il collettivo I Quattro Gatti ha organizzato una serata tesa  a valorizzare il mar Mediterraneo, analizzando la gestione delle sue risorse e i suoi problemi.

Con qualche piccolo accorgimento si può organizzare una cena, un'aperitivo o una serata a basso impatto ambientale. Ad esempio scegliere il pesce fresco proveniente dalle nostre coste invece di affidarsi ai surgelati, scegliere del vino di piccoli e medi produttori che non utilizzano OGM, come quelli selezionati nella carta dei vini della Terra trema, e via dicendo.
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.laterratrema.org