Intervista a Surya

Surya, la danzatrice di Bharata Natyam più conosciuta in Italia

Non ancora maggiorenne, Surya è la danzatrice di Bharata Natyam più conosciuta in Italia.

- Sei giovanissima, hai 17 anni e sei tra le ballerine più famose di danza indiana in Italia. Da quanti anni pratichi la danza Bharata Natyam?
Da quando non avevo ancora compiuto 4 anni.

- I tuoi genitori sono esperti e amanti delle filosofie orientali, tua madre Emy ha anche un centro culturale dove si praticano le discipline indiane, come yoga, meditazione e mantra, canto carnatico, pittura, e altro ancora. Fin dove la tua passione è anche una tua scelta?
Quando ero molto piccola i miei genitori mi portarono in India. Lì feci delle amicizie e tra queste c’era la mia amica più cara che praticava la Bharata Natyam. Mi innamorai subito di questa danza e convinsi i miei genitori a farmi fare delle scuole e dei corsi. A 4 anni feci il mio primo spettacolo.

 - Sei molto giovane e le passioni richiedono dedizione totale, lunghe esercitazioni. Hai mai avuto un ripensamento? Hai mai desiderato condurre una vista più spensierata, simile a quella delle tue compagne?
Non ho mai avuto ripensamenti. Anche nei momenti più duri, ho sempre saputo che sarei voluta diventare una vera danzatrice.

- Cosa significa per te la danza Bharata Natyam?
Quando danzo mi sento vicina A Dio.

- Qual è il tuo Dio?
Dio come essenza spirituale. Sentirsi vicina a Dio è un’esperienza spirituale molto forte che mi dà tantissima energia.

- Cosa consigli alle ragazze che vogliono avvicinarsi a questa disciplina? Qual è l’età giusta per cominciare?
L’emozione che si prova si può capire solo danzando. E’ difficile spiegare a parole l’energia e la serenità che questa danza dona. L’età non è importante. Certo, se si comincia da bambine si possono raggiungere livelli di precisione più elevati, ma anche da adulte si può intraprendere un percorso di studio adatto alle capacità di ognuna.

- Quali sono i programmi per il tuo immediato futuro?
Ad agosto andrò in India per ricevere l’Arangetram, il diploma da vera danzatrice, grazie al quale posso anche insegnare danza.

- Cosa vuoi fare da grande?
Voglio diventare una bravissima danzatrice di Bharata Natyam e una bravissima insegnante della disciplina.

- Il tuo futuro è in Italia o in India?
Passerò del tempo in India, ma è qui che voglio vivere, in Italia, per diffondere la bellezza di questa danza speciale, fatta di movimenti del corpo, ma anche di interpretazione mimica che prevede una grande concentrazione e che dona un grande benessere fisico e spirituale.

- In bocca al lupo Surya
Si salvi il lupo.