Intervista a Marco Bazzoni

Dalla Sardegna un comico amante dell'assurdo e del surreale sotto l'ombrellone di "Colorado Cafè live"

Una lumaca va piano anche in discesa, questo è il motto del nuovo spettacolo che vede fra i protagonisti Marco Bazzoni, un giovane e simpatico showman sassarese, la cui ascesa sembra tutt'altro che lenta. La caratteristica di Marco è la sua poliedricità, la sua capacità di sfruttare la comicità in ogni sua forma esprimendosi come monologhista, presentatore, caratterista e cantante. Dal 2005 tutti lo conoscono come "BAZ - L'artista neutro" grazie al quale ottiene numerosi premi ed entra a far parte del cast di Colorado Cafè Live in onda su Italia1.

Dalla soleggiata Sardegna all'industriosa Lombardia... Cosa rappresenta per te Milano?
"Milano è il posto dove ho potuto imparare il "mestiere" del comico. E' una città dove ci si può esprimere, confrontare e sperimentare".

Ci sono luoghi della città in cui ami andare?
"Mmm... Sicuramente i ristoranti, ce n'è di tutti i gusti e per tutte le tasche! Per il resto non faccio esattamente una vita "mondana", non sono un grande amante dei cosiddetti locali "fighetti", preferisco posti un po' più tranquilli e alla mano, poi il divertimento lo fanno gli amici".

Prima o dopo uno spettacolo cosa preferisci fare?
"Sarò monotono ma... mangiare!".

Sei un artista pluripremiato, dal premio dell'Accademia Italiana del comico al "Sarchiapone", riconoscimento in ricordo di Walter Chiari. Cosa pensi dell'attuale scena comica milanese?
"Dopo il periodo dove tutti volevano fare i comici per andare in TV, forse, ora che il fenomeno del cabaret in tele si sta un pochino sgonfiando, probabilmente il pubblico tornerà ad apprezzare i live e i comici "veri", quelli che sul palcoscenico portano la vera arte di regalare il sorriso alle persone".

Il titolo del tuo spettacolo "Le Lumache Sciò"  è un richiamo alla lentezza, al godersi la vita, contro la frenesia milanese? Credi che questa città corra troppo in fretta?
"Innanzitutto lo spettacolo non è mio ma nostro, ovvero di tutti i comici con i quali collaboro in questo spettacolo, le cosiddette Lumache, con i quali condivido il modo di pensare sia a livello artistico che sociale. Milano corre, e noi rallentiamo... D'altronde, una lumaca va piano anche in discesa!"

Se il tuo personaggio BAZ dovesse scegliere un CD per rappresentare Milano cosa deciderebbe di cantare?
"Sicuramente un CD di Piero Pelù al grido del celeberrimo ciao Milano, vi amo"

Correlati:

www.marcobazzoni.com
www.lelumache.net