Intervista a Cristian Croce

"Ascoltare musica è la base della vita" parola di dj

Esiste un'altra Milano al di fuori dell'istituzionalità di certi locali e di certi quartieri. La città nonostante tutto continua a vivere di creatività, poco importa se i volti ormai li riconosci e sono sempre quelli. Abbiamo chiaccherato con Cristian Croce, un terzo di DiscoSafari e uno dei promotori di Serendeepity in corso di Porta Ticinese, di musica, vinili e clubbing.

Partiamo dai luoghi della città. Il Gasoline ha rinnovato look, il Tunnel ha riaperto dopo una ristrutturazione. Cosa c'è di veramente nuovo?
"Il Tunnel è l'unica cosa che ti avrei menzionato perché non c'è veramente altro. A Milano stanno cercando di chiuderci i rubinetti in diversi modi. Se entrerà in vigore la legge sull'alcol ci dovremo reinventare le domeniche pomeriggio perché chi ha voglia di nightlife, o di clubbing o di club non avrà altre alternative. Succede nella maggior parte dei paesi del mondo. Anche negli States ci sono grossi limiti con gli orari con il beverage".

Invece dal punto di vista musicale?
"Ritengo che tutti i dj italiani che stanno esportando il made in italy stiano facendo un ottimo lavoro. Dobbiamo solo essere orgogliosi di avere in tutti i generi degli artisti esagerati che fanno parlare di sé veramente in tutto il mondo. Altro da dire non ce n'è, basta citare quei quattro nomi e tutti sappiamo di chi stiamo parlando. Facciamo noi l'old school, che poi gli altri dicano che sono più innovativi i berlinesi... ma quando arriviamo noi a fare determinate cose arriviamo sempre al top".

Molti progetti di successo hanno dietro nomi italiani che raggiungono la notorità all'estero e poi da noi...
"Siamo esterofili, non ci possiamo fare niente purtroppo. Siamo italiani, siamo fatti così, siamo particolari forse anche per questo. L'importante è che l'italiano nel mondo venga valutato per le proprietà artistiche e per cultura musicale. Se poi in Italia siamo i primi che chiamano artisti da tutto il mondo pagandoli cifre esorbitanti quando potremmo avere un artista italiano che fa molto meglio e richiama un pubblico più ad alto livello dobbiamo fare un mea culpa e andare avanti così".

Passiamo alla tua esperienza di dj sul campo. Qual è la musica che proponi durante i set di The Barking Dogs e DiscoSafari e quindi consiglieresti di scoprire ai ragazzi?
"Proponiamo la base di quello che è la musica attuale. La disco music ha creato un movimento esagerato in tutto il mondo e ha seguaci ancora adesso. Mescolata a suoni moderni è diventata la nu disco, la nuova elettronica. Ascoltare musica è la base della vita per quello che mi riguarda, quindi non bisogna mai perdere le radici di cosa stiamo ascoltando adesso".

Ora la classica domanda: quale disco non può mancare dalla tua valigetta?
"Il primo disco che ho comprato nella mia vita che è Prince Sign o' the time (Paisley Park/Warner, 1987, ndr) quello c'è sempre. Tutto il resto è in continua evoluzione".

Altra domanda d'obbligo di questi tempi è: vinile o cd?
"Vinile, cd e ultimamente anche qualche supporto tecnologico. Siamo contemporanei quindi capiamo che la tecnologia è la base del mercato attuale. Non possiamo estraniarci da questo. Bisogna fare un giusto mix per tenere un legame solido con le nostre radici ma supportarle con il nuovo".

A proposito di vinili, cosa ne pensi del ritorno in auge di questo formato?
"Il vinile è un supporto particolare in questo momento perché non è più di massa, è una nicchia. A Serendeepity lo prediligiamo perché ci dà la possibilità di lavorare con un pubblico più evoluto a livello musicale. Abbiamo dischi nuovi di tutti i generi, ma anche usato soprattutto cataloghi delle etichette elettroniche che hanno fatto la differenza negli ultimi dieci anni di evoluzione di questo genere".

In quali location ti troveremo per questa stagione?
"Sarò al Plastic. Faremo Disco Safari ogni quarto venerdì del mese e abbiamo la residenza come The Barking Dogs tutti i sabato sera nella Sala specchi. Siamo lì e siamo assolutamente operativi e agguerriti".

Correlati:

www.myspace.com/discosafari