Le pozioni del benessere

Halloween alla spa, fra massaggi e tocchi magici

È il momento del tempo sospeso. Quando ottobre sconfina in novembre. Quando si chiude una stagione e si aprono le porte di un'altra. Quando fine coincide con rinascita. È il Capodanno Celtico, il Samhain, noto come Halloween, ma che nelle italiche terre (soprattutto del Nord, dove i Celti si insediarono davvero) è ancora considerata ricorrenza "nostrana". Celebrata da riti antichi e moderni rituali, che contemplano pure massaggi e benefici impacchi. Perché, nell'assenza di passato e futuro, si venga cullati dall'essenza del presente.

NELLA SPA BRIANZOLA - Qui, nelle lande lariane, si chiama Samonios o festa di Ognissanti. E, al 1711 Contrada Resort di Arlate, in provincia di Lecco, viene onorato per un'intera settimana: dal 27 novembre al 3 dicembre. Grazie a una proposta capace di sposare wellness e gusto, energia e magia. Ecco allora un pacchetto ad hoc, vagante in un limbo di relax. Prima di tutto, un rigenerante percorso presso la Ti Sana Spa, fra i vapori dell'hammam, i calori della sauna, gli aromi di nebbie e docce, le cascate dell'acqua, le virtù della grotta salina, il dondolio delle poltrone-uovo e i sorsi di purificanti tisane. E poi? Un tocco d'incanto: esfoliazione naturale con latte, noci e miele biologico, nonché trattamento viso alle vitamine. Un viaggio nel sé a cui fa seguito una ghiotta pozione (e porzione): l'happy hour "trick and treat", ovvero dolcetto o scherzetto, e una cena gourmet firmata dallo chef Vincenzo Di Grande, dedicata a zucca, nocciole e vino rosso. Il tutto all'ombra della lumera, ossia, nella brianzola tradizione, la zucca intagliata e illuminata. Il pacchetto è proposto a 170 Euro a persona tutto incluso, oppure a 60 Euro con cena e aperitivo. E se ci si volesse fermare per la notte? Camera doppia a 149 Euro.

ALLE TERME ROMAGNOLE - Tra le colline faentine, anche Riolo Terme (in provincia di Ravenna), rende onore al Samhain con un 31 ottobre ricco di eventi: villaggio celtico ospitato in centro storico e animato da canti, balli, assaggi tipici e prodotti della campagna; giocolieri e cortei di maghi e streghe; scontro tra cavalieri del Bene e del Male, rogo finale e fuochi d'artificio dalla Rocca trecentesca. E per un po' di calma? Le storiche e salutari Terme di Riolo Bagni (nate nel 1870) offrono un weekend a tutta remise en forme, valido dalla cena di sabato 30 ottobre alla colazione di lunedì 1 novembre. In programma: cocktail di benvenuto e tisana della buona notte; due ingressi giornalieri in piscina termale cloro free, preziosa di 42 idromassaggi, getti e cascate cervicali, divanetti effervescenti e attrezzi fitness subacquei; due idropercorsi vascolari a temperature diverse; accesso libero alla fitness room; e telo caldo, accappatoio e ciabattine. Senza dimenticare un massaggio corpo parziale, un impacco di fango vergine (che sgorga spontaneamente dai vicini vulcanetti di Bergullo) per il corpo, nonché un trattamento rivitalizzante mani o piedi, con tanto di peeling allo zucchero di canna, miele e yogurt, massaggio e impacco nutriente. Il prezzo è di 237 Euro in camera doppia a persona (due notti e due giorni in mezza pensione) presso il Grand Hotel Terme, fascino liberty e parco secolare a far da cornice.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.contradaresort.it/content/1711/samonios/hallow
www.termediriolo.it/it/news.php