Sguardi a perdita d'occhio

A Bergamo, i poeti leggono il cinema degli anni '60. Fra gli ospiti Vinicio Capossela

Riparte il 6 maggio la seconda edizione di Sguardi a perdita d'occhio, rassegna di poesia contemporanea che si svilupperà in quattro appuntamenti tutti i mercoledì di maggio presso la Ex Chiesa Sant'Agostino. Per ogni incontro, un poeta contemporaneo italiano interpreterà una rosa di battute tratte da alcuni capolavori del cinema europeo. Al milanese Milo De Angelis, Fuoco fatuo di Louis Malle (6 maggio); il romano Valerio Magrelli reciterà La rabbia di Pasolini e Guareschi (13 maggio); al gallaratese Franco Buffoni, Luis Buñuel e la pellicola La via lattea (20 maggio); e alla poetessa trentina Vivian Lamarque lo splendido mediometraggio di Albert Lamorisse del '56 Il palloncino rosso (27 maggio). Gli incontri sono tutti ad ingresso gratuito ed in programma alle ore 18.30.

Inoltre, a chiusura della manifestazione, giovedì 4 giugno, presso il Teatro Sociale, si terrà l'evento letterario-musicale con Vinicio Capossela ed il poeta milanese Vincenzo Costantino "Chinasky", che presenteranno il volume scritto a quattro mani In clandestinità, edito da Feltrinelli, titolo omonimo ad uno dei brani contenuti nell'ultimo album Da solo. Ingresso 10 Euro, inizio serata alle ore 21.30. Per informazioni 035 224700.

Correlati:

www.sguardiaperditadocchio.org