Collisioni Barolo 2014

Sentori di musica e letteratura

A Barolo torna Collisioni Festival. 4 giorni di concerti e incontri nella città del grande vino piemontese

Con un ricco programma di ospiti internazionali, tra scrittori, musicisti e chef, torna a Barolo, dal 18 al 21 luglio, il festival Collisioni. L'edizione di quest'anno è dedicata ad Harvest, storico album di Neil Young del 1972. E proprio il mitico cantautore canadese è uno degli artisti attesi nella città del vino.

MUSICA & FOOD - Tra le icone della musica internazionale in arrivo, i Deep Purple (18 luglio) e Suzanne Vega (19 luglio). Ampio spazio alle star italiane, fra rock, pop, cantautorato e rap. Piero Pelù (19 luglio), Elisa (19 luglio), Caparezza (20 luglio), Francesco Guccini (19 luglio) e Salmo (19 luglio) per citarne alcuni. Senza dimenticare i momenti gastro-musicali come i due appuntamenti targati "IlMangiadischi". Sabato, lo stellato Giuseppe Iannotti duetta con i Peyote, giovane indie rock band inglese. Mentre domenica, è previsto un incontro barba a barba tra Eugenio Boer, chef del Fish Bar di Milano, e Brunori. 

INCONTRI CON GLI AUTORI - Per gli amanti della letteratura, da non perdere il dibattito con James Ellroy, genio noir degli ultimi trent'anni (The Black Dalia, L.A. Confidential, American Tabloid), moderato da Carlo Lucarelli. E ancora, Michele Serra, scrittore e giornalista, presenta Gli sdraiati, in cui racconta il rapporto padre-figlio tra paure, sensi di colpa, rabbia e amore. Milo Manara, maestro del fumetto sensuale, racconta la sua vita e l'evoluzione della Nona Arte. Federico Rampini, inviato di Repubblica prima in Asia e ora a New York, propone un incontro dedicato soprattutto ai giovani attraverso la presentazione del suo ultimo libro dal titolo Vi racconto il vostro futuro. Ancora temi sociali con Marco Travaglio, che invita al dialogo intorno al volume È stato la mafia.

Il festival Collisioni è a Barolo dal 18 al 21 luglio. Calendario completo e prezzi all'indirizzo collisioni.it.

Correlati:

www.collisioni.it/