Sagra della Zucca Bertagnina

A Dorno, nel Pavese, due giorni dedicati alla dolce cucurbitacea

Si chiama così perché ricorda il bartò, caratteristico copricapo dei contadini. È la Zucca Bertagnina, specialità di Dorno, in provincia di Pavia, particolarmente apprezzata per la quantità di polpa utilizzabile. A lei è dedicato il weekend del 12 e 13 ottobre, due giorni in cui degustarla anche grazie alle esclusive ricette messe a punto dallo chef Massimo Dellavedova del ristorante Old America di Milano.

In piazza Bonacossa viene infatti allestito un temporary restaurant dove assaggiare golose creazioni a tema, dall'antipasto al dolce, come la crème brûlée di Zucca Bertagnina con fonduta di alpeggio e tartufo, o il gelato alla zucca con granella di amaretti. Da non perdere, lo showcooking di Sergio Barzetti, grande appassionato di prodotti dell'orto, noto per aver partecipato a La Prova del Cuoco, che presenta anche il suo libro Cucinare è un gioco (domenica, ore 15.30). E ancora, da segnare in agenda, il contest Il re del risotto, gara amatoriale di cucina per conquistare il premio "Miglior risotto alla zucca".

E come gastro-souvenir? A casa si possono portare non solo la zucca, ma le chicche con essa preparate. Come i "Baci di Dorno", dolcetti al cioccolato e amaretto, e gli "AlBertino", biscotti alla farina di zucca; la "Zeta", birra artigianale prodotta dal birrificio pavese, che ben si sposa con i risotti; e la marmellata, classica o allo zenzero e cannella, da abbinare ai formaggi stagionati o al bollito di carne.

La Sagra della Zucca Bertagnina ha inizio alle 20 di sabato 12 ottobre. Domenica 13 ottobre, Dorno è in festa dalla ore 8 alle 19. Tutte le attività sono ad ingresso gratuito. I pranzi e le cene firmate Massimo Dellavedova costano 20 e 30 Euro, vini dell'Oltrepò pavese inclusi. 

Correlati:

www.sagradellazucca.it/