Festival letterario Parolario, Como

Parolario, in viaggio con le parole

Incontri con scrittori e proiezioni cinematografiche. Sul Lago di Como fino al 13 settembre

Fino a domenica 13 settembre, un mare di libri anima le serate comasche. Ma forse sarebbe meglio dire un lago! Proprio in Piazza Cavour a Como, spazio antistante l'emozionante cornice lacustre, si tengono tutti gli appuntamenti serali di Parolario: in prima serata, incontro con gli autori (ore 21); in seconda serata, proiezione di film (ore 22.30).

Il 7 c'è Roberto Vecchioni, che racconta il suo nuovo libro Scacco a Dio, edito da Einaudi, a seguire il film Rusty il selvaggio di Francis Ford Coppola; martedì Mario Calabresi racconta il suo La fortuna non esiste (Mondadori), dopo verrà proiettato Angeli dell'inferno sulle ruote di Richard Rush; mercoledì 9, Sergio Valzania testimonia l'esperienza del Cammino di Santiago di Compostela, raccontato in La Via Lattea (Longanesi), mentre Antonio Oleari racconterà un pezzo di storia della musica italiana con Un viaggio lungo 40 anni (Aereostella); giovedì 10, il giudice Pietro Grasso si racconta nel suo Per non morire di mafia (Sperling & Kupfer), a seguire il film del 1922 Nanuk l'eschimese di Robert Flaherty; venerdì 11, Petros Markaris presenta le avventure del commissario Kostas Charìtos a Istanbul, riportante in La balia (Bompiani), a seguire sul grande schermo L'uomo della Torre Eiffel di Burgess Meredith, pellicola del 1949; sabato reading musicale con Shel Shapiro e poi Una storia vera di David Lynch; chiude la rassegna, domenica 13, Andrea Vitali e il muto diretto e interpretato da Charlie Chaplin La febbre dell'oro.

Correlati:

www.parolario.it